Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il ciclone al largo del Salento si sposterà presto verso sud! Ed ora cosa ci aspetta?

Ancora rovesci sulla Puglia e sul basso Tirreno, domenica in arrivo nevicate sui crinali alpini di confine e un po' di vento da nord. Lunedì risveglio freddo su gran parte d'Italia, poi alta pressione per gran parte della settimana ma con disturbi al nord-ovest e sul Tirreno, dove non mancheranno annuvolamenti e qualche piovasco. Nel fine settimana 25-26 novembre possibile transito della coda di un fronte con qualche fenomeno in Adriatico e al sud. Cambiamenti più netti da fine mese!

Prima pagina - 18 Novembre 2017, ore 07.39

SITUAZIONE: un ciclone mediterraneo è ancora presente al largo della costa pugliese e sta determinando venti forti e rovesci tra Salento, Golfo di Taranto e Calabria jonica. Nelle prossime ore esso è destinato a traslare verso sud, favorendo un miglioramento delle condizioni atmosferiche. La circolazione al sud resterà comunque un po' instabile. Nel contempo un fronte freddo si avvicina dal centro Europa alle Alpi.

EVOLUZIONE: domenica attese nevicate sui crinali alpini di confine tra la Val Formazza e la zona Brennero, parziale sfondamento del fronte freddo lungo l'Adriatico e al sud in giornata con brevi rovesci. A seguire rinforzo dei venti e moderato afflusso di aria fredda ma secca.

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì mattina risveglio piuttosto freddo un po' ovunque, ma l'aumento della pressione favorirà ovunque tempo buono, con miglioramento atteso anche sul meridione. Martedì e mercoledì alta pressione e tempo in prevalenza soleggiato, ma anche primi annuvolamenti sul Tirreno e la Liguria con brevi piovaschi, locali nebbie in Valpadana. Giovedì e venerdì la nuvolaglia si estenderà anche alle pianure del nord e alle Prealpi. Infatti è previsto un certo indebolimento dell'alta pressione con avvicinamento di una debole perturbazione da ovest, che dovrebbe attraversare l'Italia nel fine settimana 25-26 novembre ma probabilmente con scarse conseguenze, peraltro tutte da confermare.

LUNGO TERMINE: un vero cambiamento si prevede solo dalla fine del mese (almeno stando alle ultime proiezioni del modello americano) con l'ingresso di una saccatura ed annessa depressione in approfondimento in area mediterranea con conseguente moderato maltempo e ritorno di piogge in pianura e neve in montagna.

OGGI: al nord bel tempo, al centro parziali addensamenti sul medio Adriatico, senza conseguenze, per il resto soleggiato. Al sud nuvolosità irregolare con brevi precipitazioni sul basso Tirreno ma soprattutto sullo Jonio, tra il Salento e la Calabria jonica ma con tendenza a parziale miglioramento nel corso della giornata. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: sulle zone alpine più settentrionali tra la Val Formazza, l'alta Valtellina e le vallate più a nord dell'Alto Adige nuvoloso con brevi nevicate sino a metà giornata, poi miglioramento. Più a sud solo parziali addensamenti e prevalenza di schiarite, un po' di vento da nord in arrivo, specie su ovest Valpadana. Al centro dapprima soleggiato, poi irregolarmente nuvoloso con addensamenti in Adriatico associati a brevi rovesci. Al sud nuvolosità variabile con brevi rovesci sul basso Tirreno e in giornata di nuovo su Molise e Puglia per l'aria più fredda in discesa da nord. Temperature in calo sui monti e poi al centro e al sud, in effimero rialzo su ovest Valpadana.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum