Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il centro-sud verso la mitezza, al nord breve parentesi nevosa per l'Epifania

Dopo un mercoledì incerto solo all'estremo sud, la Befana porterà un netto peggioramento al settentrione, accompagnato anche a qualhe nevicata fino in pianura su Piemonte e Lombardia. A seguire sarà la mitezza a far parlare di sè, soprattutto al centro-sud e sulle Isole Maggiori.

Prima pagina - 5 Gennaio 2011, ore 07.47

AVVENNE IN QUESTI GIORNI: il 4 gennaio 1979 a Pescara si registra una temperatura minima di -13,2°C, il 4 Gennaio 1993 a Bari viene registrato un valore notturno di -5,9°C. Il 6 Gennaio 1709 a Venezia la temperatura crolla fino a –17,5°C, valore mai più toccato nei decenni successivi. Il 6 Gennaio 1999 il Monte Cimone, tra Emilia e Toscana quota 2165 metri, registra il proprio record storico di caldo, per gennaio: +14°C.
 

SITUAZIONE: un corpo nuvoloso transita sulle nostre regioni meridionali apportando qualche piovasco ma è l'Atlantico che sfornerà le perturbazioni più significative. Il centro motore, in approfondimento al largo del Portogallo, si forgia di un'ampia depressione che richiamerà aria mite e umida verso il comparto mediterraneo. Il contrasto con la preesistente corrente fredda determinerà la formazione di una serie di corpi nuvolosi, principalmente diretti verso le nostre regioni settentrionali.

EVOLUZIONE: l'aria mite alimenterà parallelamente un promontorio di alta pressione che, tra l'Epifania e l'11 gennaio, potrà interessare a tratti il nostro meridione, dove, tra l'altro, le temperature saliranno su valori decisamente miti.

NEVE: è attesa nella giornata dell'Epifania al nord-ovest, a tratti anche in pianura, seppur con epidosi deboli e con accumuli scarsi. A seguire fiocchi solo sulle Alpi e a quote anche piuttosto elevate.

OGGI: nubi irregolari sulle Isole Maggiori e al sud, talora associate anche a qualche breve piovasco. Deboli nevicate in montagna oltre i 1200-1400 metri. Sul resto del Paese poche nubi e spazi di sole a tratti ancdhe ampi, con tempo asciutto. Temperature su valori sotto le medie del periodo, segnatamente al nord.

DOMANI: peggiora al nord con tendenza a deboli precipitazioni, nevose inizialmente fino al piano su Piemonte e Lombardia. Limite bianco in rialzo nel corso della giornata ad iniziare dalla fascia prealpina e pedemontana. Piogge qua e là anche sull'alta Toscana, con quota neve posta intorno a 1400-1600 metri. Sul resto del Paese prevalenza di sole, ma con nubi in aumento su Umbria e Marche, senza conseguenze. Temperature in incipiente aumento, più sensibile al sud e sulle Isole Maggiori.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.09: SS21 Della Maddalena

blocco

Tratto chiuso causa mezzo pesante incidentato nel tratto compreso tra Incrocio Gaiola (Km. 6,6) e I..…

h 12.09: A9 Lainate-Chiasso

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e Ba..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum