Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il break ventoso e temporalesco è ormai alle porte

Parentesi più fresca e a tratti perturbata tra venerdì e domenica sull'Italia. Venerdì un fronte freddo interesserà dapprima il nord, poi anche il centro-sud. Sabato ancora maltempo al sud, tempo migliore altrove, ma nelle Alpi nubi in aumento e nella notte su domenica nevicate sin verso i 1200-1300m sui settori più settentrionali. Domenica ancora qualche fenomeno nelle Alpi, velato al nord e al centro, ancora instabile all'estremo sud.

Prima pagina - 6 Ottobre 2011, ore 08.12

COMMENTO: ci sarà questo break di stampo autunnale sull'Italia, ma l'anticiclone avrà probabilmente ancora qualcosa da dire e nel corso della prossima settimana potrebbe riportare condizioni di tempo buono e mite un po' ovunque, in attesa di più decisi cambiamenti, possibili nell'ultima decade del mese, ma ancora da confermare. La situazione resta comunque incerta, diremmo caotica, dunque seguite gli aggiornamenti.

SITUAZIONE: una zona di alta pressione interessa ancora il Paese, ma tende ad indebolirsi parzialmente, ritirandosi verso ovest. Un fronte freddo, associato ad un vortice depressionario in arrivo dal nord Atlantico, si va avvicinando al centro Europa ed entro la serata si appoggerà all'arco alpino. Venerdì valicherà le Alpi portando rovesci su gran parte del nord e puntando poi rapidamente verso il centro-sud, seguito da aria più fredda. 

EVOLUZIONE: sabato il maltempo insisterà sul meridione. Contemporaneamente un nuovo sistema frontale avanzerà dall'Atlantico. Nonostante l'atteso rialzo della pressione, un fronte caldo riuscirà ad impegnare le Alpi dalla serata di sabato alla mattinata di domenica, favorendo nevicate sui settori più settentrionali sino alle quote medie. Sul resto del Paese il tempo sarà migliore, salvo all'estremo sud, dove si avranno ancora residue precipitazioni.

PROSSIMA SETTIMANA: tra lunedì e mercoledì scorreranno ancora lungo le Alpi annuvolamenti provenienti dal centro Europa, ma con effetti solo sui crinali di confine e con quota neve in netto rialzo. Al sud si avrà una residua instabilità lunedì, per il resto il tempo risulterà buono sull'insieme del Paese. Da giovedì a sabato il tempo potrebbe mantenersi stabile e mite ovunque, da confermare.

OGGI: ancora bel tempo, ma con i primi annuvolamenti su Alpi, Liguria, zone interne del centro e della Sardegna, con possibili locali rovesci nel pomeriggio. Verso sera generale aumento della nuvolosità al settentrione con i primi rovesci nelle Alpi. Nubi in aumento anche sulle regioni centrali tirreniche, altrove ancora bel tempo.

DOMANI: al mattino rovesci al nord, specie tra Lombardia, levante ligure e Triveneto, con fenomeni che tenderanno a localizzarsi su Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna. Miglioramento già dal mattino sul nord-ovest a partire dal Piemonte e dalla bassa Valle d'Aosta con arrivo del foehn. Sulle Alpi quota neve in calo a fine episodio sino a 1200m. Peggiora anche al centro tra mattino e primo pomeriggio con rovesci e temporali in rapido movimento verso il meridione, dove la prima ad essere coinvolta risulterà la Campania. Entro sera anche l'estremo sud verrà raggiunto dai fenomeni. Temperature in generale calo. Forte Maestrale in ingresso sulla Sardegna e Bora e grecale in arrivo entro sera sull'alto e medio Adriatico 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum