Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il basso Adriatico rimarrà esposto alle correnti d'aria fredda ed instabile

Tempo più stabile ed anticiclonico sul resto d'Italia, salvo qualche passaggio nuvoloso, in particolare lungo le Alpi. Le condizioni resteranno immutate almeno sino a lunedì, quando il tempo migliorerà anche all'estremo sud e le temperature aumenteranno moderatamente, soprattutto in quota. Per un nuovo ed importante cambiamento bisognerà attendere almeno sino al giorno di San Valentino.

Prima pagina - 7 Febbraio 2003, ore 07.58

LIVE ore 7.58 Le correnti settentrionali seguitano a sospingere aria fredda e moderatamente instabile sulle estreme regioni meridionali e il medio Adriatico. Oggi però saranno le schiarite a prevalere sugli annuvolamenti anche su queste zone. Tuttavia l'instabilità resta, come dimostra il rovescio nevoso che sta interessando attualmente Ancona. E' aumentata la pressione al suolo sul resto d'Italia e questo ha contribuito anche a far cessare la corrente favonica a sud delle Alpi, determinando un netto calo delle temperature minime in Valpadana. La città più fredda d'Italia stamane è comunque l'Aquila con -9°C. COSA DOBBIAMO ASPETTARCI? C'è una perturbazione che si sta avvicinando al nord Italia da nord-ovest ma la presenza dell'alta pressione la indebolirà e la farà scorrere in modo quasi indolore lungo l'arco alpino. Domani la ritroveremo sfrangiata tra il medio Adriatico e i Balcani, seguita però da aria fredda che domenica riattiverà temporaneamente condizioni di instabilità su basso Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata con qualche occasionale rovescio nevoso sino a bassa quota, sul resto d'Italia invece prevarranno condizioni di stabilità e il sole sarà il protagonista. Farà ancora freddino al mattino ma durante il giorno il sole, sempre più alto nel cielo, si farà apprezzare, portando la temperatura su valori più che accettabili. Il vento freddo invece penalizzerà anche durante il giorno il basso Adriatico e lo Jonio. EVOLUZIONE DA LUNEDI A GIOVEDI L'anticiclone delle Azzorre si collegherà temporaneamente con l'anticiclone russo favorendo un ulteriore stabilizzazione su tutto il Paese. Solo all'estremo sud vi sarà qualche residuo annuvolamento nella giornata di lunedì. Le temperature aumenteranno moderatamente, specie nei valori massimi e in montagna. Al mattino potranno ripresentarsi banchi di nebbia sulle pianure e nelle valli. Da giovedì l'anticiclone delle Azzorre dovrebbe puntare verso il Regno Unito, contemporaneamente quello russo dovrebbe indebolirsi consentendo l'inserimento di impulsi perturbati sull'Europa orientale che, tra venerdì 14 e sabato 15, potrebbero cominciare ad influenzare anche il tempo del nostro Paese. Ovviamente ne riparleremo nei prossimi articoli. OGGI: bel tempo al nord, sulla Sardegna, le regioni centrali tirreniche. Sul medio Adriatico e la Campania abbastanza soleggiato con residui annuvolamenti locali e brevi rovesci nevosi isolati su Marche ed Abruzzo. Sul resto d'Italia moderata instabilità con ampie schiarite mattutine seguite da locali addensamenti pomeridiani che potranno dar luogo a qualche breve rovescio nevoso, occasionalmente sin sul litorale. Nel corso della giornata da segnalare un moderato e temporaneo aumento della nuvolosità al nord, specie sulle Alpi, ma senza fenomeni. Temperatura senza grosse variazioni. Ancora sostenuta ventilazione settentrionale al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.22: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Lodi (Km. 22,7) in direzione Mila..…

h 02.11: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Lodi (Km. 22,7) in direzione Mila..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum