Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I TEMPORALI prendono di mira il centro Italia

Persiste sull'Italia una fase di contrasto tra l'aria fresca in discesa dal nord Europa e aria calda in risalita dalle basse latitudini mediterranee. Il punto d'incontro è situato sul centro Italia, dove agiranno anche oggi temporali forti.

Prima pagina - 16 Giugno 2014, ore 08.00

Sull'Italia permane una situazione di diffusa instabilità. Anche questa mattina il satellite assomiglia ad un campo di battaglia, con i temporali che si danno il cambio, rigenerandosi continuamente sulle nostre regioni centrali.

Nelle ultime ore i fenomeni temporaleschi hanno guadagnato terreno anche su alcune regioni del meridione, mentre il nord presenta un clima più fresco, piovoso a tratti, ma con atmosfera più "rilassata" dal punto di vista temporalesco.

Cosa sta succedendo in Italia? L'ondata di caldo che ci ha interessato la settimana scorsa sembra ormai un lontano ricordo.

Il contrasto acceso tra le correnti più fresche provenienti dal nord Europa e l'aria più calda preesistente ha determinato temporali, che in una prima fase si sono concentrati sul nord Italia.

Successivamente, le correnti fresche sopracitate hanno guadagnato terreno verso sud, formando una depressione all'altezza del medio Tirreno. Il contrasto tra le masse d'aria si è quindi spostato sul centro Italia, dove persiste tutt'ora. Ecco il motivo dei temporali anche intensi che interessano queste zone, mentre al nord l'atmosfera si è già rinfrescata e le manifestazioni temporalesche, di conseguenza, risultano meno probabili, in quando i contrasti  tra le masse d'aria sono meno marcati.

Evoluzione probabile: la giornata odierna sarà ancora a rischio temporali intensi che interesseranno segnatamente le regioni centrali e parte di quelle meridionali, come dimostra la mappa a lato relativa alle cumulate piovose previste per la giornata di oggi.

Andrà meglio all'estremo sud e su parte della Sicilia, dove i fenomeni risulteranno meno probabili.

Al nord atmosfera più fresca, ma piovosa a tratti specie sul nord-ovest e nel pomeriggio sulla fascia alpina e prealpina, dove non mancheranno locali acquazzoni o brevi temporali.

Nei prossimi giorni, lentamente, la depressione allargherà le proprie maglie, ma la situazione in Italia resterà potenzialmente instabile almeno fino a giovedì. Nel fine settimana invece si prevede un deciso miglioramento, con bel tempo e temperature in aumento. Ne riparleremo.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum