Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I fiumi fanno paura al nord

Le alte temperature anche in quota provocano la fusione del manto nevoso che, unitamente alle forti precipitazioni, sta facendo crescere pericolosamente il livello di molti fiumi. La situazione più grave in Lombardia e Trentino. Pessime le previsioni fino a lunedì.

Prima pagina - 13 Ottobre 2000, ore 08.15

Brenta, Avisio, Oglio, Serio, Brembo, Adige, Lambro, Seveso, Tagliamento; non é una interrogazione di geografia. Già nell'edizione di mercoledì vi avvisammo di una situazione che poteva diventare delicata per questi ed altri fiumi del nord. Ora il pericolo di una esondazione é realtà, tanto più che sono previste ancora 60 ore di pesante maltempo su tutto il nord Italia. La perturbazione ha proseguito nella sua lunga virata ed ora si é schierata frontalmente, più minacciosa di prima, e le piogge diverranno temporalesche al nord, guadagnando probabilmente terreno anche sulla Sardegna. Ancora sereno e caldo nel pomeriggio sul resto d'Italia. La Toscana dovrebbe presto entrare a far parte del maltempo, così come l'Emilia, resterà invece ancora ai margini la Romagna. Si fronteggiano i modelli a colpi di isobare. Il rinnovato assalto di "IKE" colpirà sabato tutta la Penisola? Noi riteniamo di si, anche se alcuni sollevano ancora qualche dubbio. A far pensare ad un coinvolgimento generale sarà la graduale cessazione dello Scirocco, la spinta di un minimo secondario attualmente sulle Baleari e l'aiuto di una depressione africana, ma se al centro-sud si tratterà comunque di un passaggio rapido, per quanto non indolore, sarà invece al nord che gli effetti di precipitazioni quasi ininterrotte, che proseguono in molte zone quasi da 4 giorni, potrebbe davvero far ipotizzare qualche grave episodio alluvionale. A Milano, a cui si riferiscono le immagini che vedete sotto, alternanza di intensi rovesci a brevi pause asciutte. Ieri sera sulla pianura Lombarda é localmente apparsa la luna, ma la tregua durerà poco, il peggio deve ancora arrivare, mentre l'Adige fa davvero paura ad Affi, a Rovereto, a San Michele. All'area di servizio di Nogaredo il fiume minaccia di uscire dagli argini e chi si reca all'autogrill si spaventa ad osservare la massa d'acqua che sfiora il ciglio della strada. Terremo la situazione sotto controllo con una diretta non-stop per tutta la giornata ed eventualmente con una edizione straordinaria del giornale. I fenomeni più intensi METEOLIVE E METEOITALIA li prevedono in due fasi ben distinte: una oggi pomeriggio sul NW dalle 14 alle 21, la seconda sabato mattina su tutto il nord, la Toscana, la Sardegna e il Lazio. Nel corso di domani poi anche la Sicilia e la Campania risentiranno di nubi a forte sviluppo verticale e di temporali. Tutto il flusso perturbato infatti sposterà con uno scossone il suo raggio d'azione verso il Tirreno. Domenica é il giorno dell'incertezza: se la depressione si indebolirà ci sarà un movimento a ritroso con il nord-ovest sempre penalizzato ma con tutte le altre regioni fuori pericolo, se invece si tratterà di un "cane sciolto", si avrà l'effetto contrario, pioverà ovunque ma con Piemonte, Liguria e Lombardia già libere dalle cateratte. Ma occupiamoci della giornata odierna che non si presenta affatto sotto i migliori auspici: il limite delle nevicate subisce una netta differenziazione tra il versante occidentale delle Alpi e quello orientale: ad W la neve potrà cadere fino a 1800-2000 metri, dalle Lepontine in poi si vedranno fiocchi solo oltre 2500 m. "IKE" ha già lasciato il segno in Inghilterra: nel Sussex vi sono state pesanti inondazioni dopo 72 ore di copiose precipitazioni, brutta situazione anche in Spagna, dove l'aria fredda che alimentava il fronte, ha ridimensionato bruscamente la temperatura a colpi di nubifragi; ancora sotto il diluvio il SE del Paese, ma anche le Baleari non si stanno certo godendo il sole mediterraneo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.54: Roma Via Flaminia Nuova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Corso di Francia e Via Vitorchia..…

h 14.53: A16 Napoli-Canosa

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Cerignola (Km. 159,9) e Candela (Km. 12..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum