Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "Neve sempre a quote un po' alte per la stagione!"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

Prima pagina - 9 Febbraio 2016, ore 08.46

REDAZIONE: forse questo tipo di dinamismo non era quello che ci si aspettava dal tempo di questo frangente dell'inverno.
GROSSO: sembra di essere tornati ai primi di gennaio, quando avrebbe potuto fare molto e invece le correnti non sono state all'altezza della situazione, sempre con questa piega troppo occidentale. In ogni caso qualche passo avanti è stato fatto e speriamo che, oltre ai peggioramenti previsti per la settimana, possano verificarsene altri più significativi tra il week-end e l'inizio della prossima.

REDAZIONE: anche perché davvero l'occasione di metà mese potrebbe essere l'ultima prima di un periodo caratterizzato potenzialmente da una nuova espansione dell'anticiclone e dal "de profundis" dell'inverno.
GROSSO: si, sembra che la corrente a getto possa accelerare proprio dopo la metà del mese riconsegnandoci dopo il 18 un altro periodo anticiclonico stabile e sostanzialmente mite, che a quel punto saprebbe di primavera.

REDAZIONE: una stagione balorda insomma...
GROSSO: sicuramente una delle più sofferte e tra le peggiori degli ultimi 40 anni, tenuto conto dell'autunno secco. Non è peraltro detto che una stagione del genere venga poi compensata da una primavera capricciosa ed instabile, la persistenza in meteorologia esiste, la compensazione no. La natura non è un essere pensante, non è né brava, né cattiva, ma del tutto indifferente alle sorti dell'uomo. Lei può sopravvivere senza di noi, noi senza di lei non possiamo farlo.
 
REDAZIONE: quali saranno i passaggi perturbati salienti di questi giorni?
GROSSO: per il nord la certezza è solo su quello imminente che porterà però neve a quote troppo alte per la stagione, lasciando nella disperazione le stazioni di bassa quota. Non male la quota neve nelle Alpi, ma non può nevicare a 1500m sulle Prealpi il 9 di febbraio, è un colpo al cuore. Per fortuna stanotte con l'arrivo del fronte freddo si scenderà a 900-1000m, ma saremo alla fine dell'episodio. Anche l'Appennino non sorride di certo, mercoledì i rovesci di neve risulteranno alla fine modesti e giungeranno anche qui sul finire della fase instabile. Tra giovedì e venerdì passerà ancora qualcosa al centro-sud ma l'afflusso di aria mite si porterà via di nuovo il freddo atteso per mercoledì. Nel fine settimana poi la situazione è tutta da definire, con tendenza a peggioramento per la seconda parte della domenica, ma seguite gli aggiornamenti!

REDAZIONE: come mai non riesce a nevicare più in pianura, nemmeno a fine stagione, quando paradossalmente con una maggiore attività convettiva basterebbe poco per scatenare rovesci di neve?
GROSSO: perché entra poco freddo e il freddo moderato sfonda poco oltre l'arco alpino. Il clima si scalda e le conseguenze si vedono tutte, nel Mediterraneo più che in altre zone del Pianeta.
 


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.34: A25 Torano-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Sulmona-Pratola Peligna (K..…

h 21.34: SS39 Del Passo Di Aprica

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Incrocio Aprica (Km. 11,9) e Incrocio Cortenedolo (Km. 23,7)…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum