Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "l'indice SAI non è ancora attendibile nel predire il comportamento dell'inverno"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso sul comportamento dell'inverno.

Prima pagina - 17 Ottobre 2016, ore 11.33

REDAZIONE: c'è grande fermento rispetto alle possibili conseguenze di un vortice polare disturbato anche nei prossimi mesi, che ci regalerebbe un inverno piuttosto freddo ed anche con i fiocchi, quanto c'è di vero?
GROSSO: nulla, ma proprio nulla, se non che il vortice polare sta realmente attraversando una fase di scarsa dinamicità, ma questo si è già visto anche all'inizio di altre stagioni, che hanno visto molti soloni profetizzare eventi invernali estremi in Europa, puntualmente smentiti da un'accelerazione pazzesca del vortice polare, che ha distrutto tutti i bianchi e gelidi progetti basati su qualche indice ancora del tutto sperimentale.

REDAZIONE: quindi il povero Judas Cohen e i suoi studi che mettono in correlazione la copertura nevosa in Siberia nel mese di ottobre e il comportamento del vortice polare nello stesso lasso di tempo non sono attendibili?
GROSSO: sono lodevoli, ma sono ben lungi dall'essere attendibili, anche perché si tratti di studi relativamente recenti, che spesso, per l'intervento di altri fattori, non hanno alcun trovato alcun riscontro nei fatti. L'indice SAI (Snow Advance Index) di Coehn, come altri, vorrebbe farci credere che l'andamento del primo autunno condizioni poi tutta la stagione fredda, ipotesi affascinante, ma per nulla scontata.

REDAZIONE: il mese di novembre potrebbe dirci qualcosa di più e di diverso in tal senso?
GROSSO: allora, in novembre negli ultimi anni è successo ben poco di invernale e molto di autunnale, come è giusto che sia, ma non è in novembre che il vortice polare sferra la sua offensiva e nemmeno l'inizio di dicembre: dunque in questa fase è logico che se l'abbiamo ritrovato disturbato ad ottobre, questo possa verificarsi ad intervalli anche sin quasi a Natale. Sarà dunque in questo frangente che potremo vivere qualche episodio invernale, come ad esempio uno scambio di calore nord-sud o anche una retrogressione di aria fredda da est con freddo invernale precoce. Ma questo può avvenire anche senza il supporto dell'indice SAI. Però nel corso del dicembre il vortice polare, il cui stato di salute è descritto per filo e per segno dall'indice AO, può premere sull'acceleratore all'improvviso e regalare una lunga fase caratterizzata da correnti zonali, cioè occidentali, molto miti e mangiarsi anche gran parte del freddo sulla Siberia.

REDAZIONE: quindi si finirebbe come negli ultimi anni, con le speranze di ritrovare un po' d'inverno solo sul finire della stagione, quando il VP si calmerà?
GROSSO: non necessariamente, però la statistica insegna che tra gennaio e l'inizio di febbraio il vortice polare ha tanta voglia di spingere e raggiunge spesso (anche se non sempre) il massimo della forma, specie in questo periodo di riscaldamento globale conclamato. E' poi appena il caso di ricordare che l'indice AO è solo descrittivo e non prevede alcunché; non è l'indice che a dettare le mosse del vortice polare, ma il contrario e l'indicazione di negatività o di positività, ci servono solo per capire se POTENZIALMENTE ci sono le possibilità per un'irruzione di aria fredda in Europa, ma non necessariamente in Italia.

REDAZIONE: intanto però ottobre rimarrà dinamico, o no?
GROSSO: certo, partiamo da lì, ma senza illusioni, le fasi con temperature oltre la media continuano a soverchiare quelle caratterizzate da sottomedia, questa è la realtà.
 


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.52: SS28 Del Colle Di Nava

frana rallentamento

Traffico rallentato causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Pontedassio (Km. 133,4) e Incrocio..…

h 01.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum