Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Godetevi questo sabato di sole perchè poi la primavera giocherà a fare l'inverno

Marzo conferma il suo DNA pazzerello. Da domenica nubi in arrivo a partire dal nord-ovest e dai versanti tirrenici. Tra lunedì e mercoledì nuvoloso ovunque con piogge sparse. Un FORTE PEGGIORAMENTO invece si profila tra giovedì 5 e sabato 7 marzo con piogge intense, freddo e nevicate anche a quote basse.

Prima pagina - 28 Febbraio 2009, ore 07.39

COMMENTO: i modelli stamane sembrano aver trovato una maggiore quadratura posizionando con maggiore precisione e coerenza i minimi depressionari al suolo rispetto al previsto inserimento di una profonda saccatura in sede mediterranea legata ad un intenso vortice depressionario che giungerà dall'Atlantico nel corso della prossima settimana. Con una simile evoluzione saluteremo il volto gentile della primavera, per ritrovare quello più crudo in stile marzolino, fatto cioè anche di neve a quote basse, vento e freddo. Che questa sia una conseguenza dello strat-warmging polare di fine gennaio o una sorta di tradizionale tempesta equinoziale poco importa. Seguite comunque gli aggiornamenti. SITUAZIONE: un cuneo anticiclonico mobile interessa oggi la Penisola garantendo per tutti una bella giornata di sole con temperature gradevoli. Da domenica la disposizione delle correnti dai quadranti meridionali e il calo della pressione a tutte le quote farà affluire aria umida sull'Italia a partire dal nord-ovest e dai versanti tirrenici. EVOLUZIONE: tra lunedì e mercoledì ulteriore richiamo di aria umida per il passaggio di alcuni veloci corpi nuvolosi atlantici in seno a correnti in quota mediamente occidentali con piogge sparse e neve solo a quote medio-alte in montagna. I fenomeni insisteranno soprattutto sulle regioni tirreniche. PEGGIORAMENTO: da giovedì un intenso vortice depressionario atlantico spingerà una spigolosa saccatura nel cuore del Mediterraneo favorendo la formazione di un minimo barico al suolo tra il Mar ligure e le Alpi occidentali in ulteriore approfondimento. Sarà il segnale dell'inizio di una fase perturbata che dal nord si estenderà poi a tutto il Paese determinando anche un calo del limite delle nevicate, oltre che ovviamente delle temperature. Attendibilità media: 55-60%. DA NOTARE: i modelli stamane, visti i bassi geopotenziali e uno zero termico prossimo ai 1000m, non escludono nemmeno rovesci di neve sino in pianura al nord e sulla Toscana nel corso di venerdì e a quote molto basse in genere sull'Appennino centro-settentrionale (300m). OGGI: bel tempo ovunque salvo modesti e residui passaggi nuvolosi medio-alti sull'estremo nord-est e lungo l'Adriatico e formazione di nubi basse sui tratti di costa tirrenici. Temperature primaverili nelle ore diurne. DOMENICA: nubi in aumento al nord-ovest, sulla Toscana, l'Umbria, il Lazio, la Sardegna e con il passare delle ore anche su Camapania, Calabria e Sicilia. Qualche piovasco possibile nel corso della giornata tra Liguria, Toscana in estensione al resto del nord-ovest e forse al Lazio. Ancora un po' di sole in Adriatico e sul nord-est ma con nubi in arrivo verso sera. Temperature in calo nei valori massimi ma ancora miti. Seguite l'aggiornamento previsionale delle 13 per ulteriori dettagli in merito.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum