Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GIOVEDI ultimi rovesci al nord-est e sulle centrali tirreniche, poi breve tregua

GIOVEDI si allontana la perturbazione giunta mercoledì ma saranno ancora possibili al mattino alcuni rovesci al nord-est e sul versante tirrenico. VENERDI nuovo peggioramento piovoso al nord e al centro, con neve sulle Alpi sopra i 1000-1400m. Mite al sud. SABATO ultimi piovaschi al nord-est e lungo l'Appennino. Per il resto miglioramento. Possibili venti di Foehn al nord-ovest. Altrove nuovamente più freddo.

Prima pagina - 17 Febbraio 2010, ore 11.30

Giovedì, 18 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest nubi sparse e tempo asciutto al mattino, a parte qualche piovasco sull'estremo levante della Liguria. Nel corso del pomeriggio nuovo aumento della nuvolosità e peggioramento serale con piogge sparse e neve sopra i 1000m sulle Alpi, a quote più basse solo nel Cuneese. Possibili rovesci sulla Liguria. Temperature in aumento. Venti moderati da sud sulle Alpi, da est in Valpadana. Mar Ligure mosso. Sul nord-est al mattino nuvoloso con residue precipitazioni. Neve sulle Alpi sopra i 900-1200 metri. Piogge al mattino sulle pianure, con pause asciutte a metà giornata e ripresa delle precipitazioni verso sera. Temperature in aumento. Venti deboli da ovest in pianura, moderati da sud su Alpi e mare aperto. Mare mosso. CENTRO: Al mattino nuvoloso con qualche rovescio sulla Toscana. Nubi sparse e tempo asciutto altrove. Nel corso del pomeriggio o al più in serata nuovo peggioramento ad iniziare da ovest con piogge su Toscana, Umbria e Marche, più sporadiche sul versante adriatico. Temperature su valori miti. Venti sostenuti tra sud e sud-est, mari molto mossi. SUD: Al mattino nubi sparse in un contesto almeno in parte soleggiato. Nel pomeriggio aumento delle nubi da ovest e tendenza a prime piogge tra la sera e la notte sulla Campania e la Calabria tirrenica. Altrove ancora asciutto. Molto mite ovunque. Venti moderati da sud est, mari mossi. Venerdì, 19 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest tempo perturbato con piogge sparse, anche a carattere di rovescio, e nevicate in montagna oltre i 1000-1200m sulle Alpi, limite più basso sul Cuneese, nelle vallate aostane e nelle vallate del Torinese. In serata abbassamento del limite delle nevicate a 600-700m. Temperature dapprima in aumento, poi in calo dalla sera sulle Alpi. Sul nord-est tempo perturbato con piogge e rovesci, localmente intensi lungo la fascia pedemontana. Fenomeni più sporadici sull'Alto Adige. Neve oltre i 1200-1300m, anche a quote più elevate sulla fascia prealpina. Temperature miti in pianura, più fredde nelle vallate alpine. In serata abbassamento del limite delle nevicate sin verso i 700m nelle Alpi. CENTRO: Tempo instabile tendente a perturbato sulle regioni tirreniche con piogge e rovesci temporaleschi. Nuvoloso con piogge sull'Umbria, la Sardegna e le zone interne dell'Abruzzo. Su Abruzzo costiero e sulle Marche nuvoloso, con brevi rovesci alternati a schiarite. Tendenza a graduale attenuazione dei fenomeni in serata a partire dalla Sardegna. Temperature stazionarie su valori miti, superiori alla media del periodo. SUD: Su tutte le regioni nuvolosità irregolare con addensamenti più intensi lungo i versanti tirrenici e sul nord della Sicilia, dove si attendono, soprattutto nel pomeriggio, alcuni rovesci. Tempo più asciutto altrove, con qualche momento di sole. Temperature miti, superiori alla media del periodo. Sabato, 20 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest nuvolosità irregolare, con tendenza al favonio, che porterà ampie schiarite, ma anche un calo termico in montagna. Effimero rialzo in pianura, con aria secca e limpida, specie nel pomeriggio. Sul nord-est tempo instabile. Un afflusso di aria più fredda favorirà rovesci di neve sparsi sin verso i 600m sul settore alpino, oltre gli 800m su quello prealpino. Qualche rovescio o temporale pomeriggio invece possibile in pianura, localmente accompagnato da grandine. In serata miglioramento, con schiarite sempre più ampie e calo della temperatura. CENTRO: Nuvolosità variabile con qualche rovescio sparso, specie sul Lazio e sulle zone interne appenniniche, dove risulterà nevoso oltre gli 800-1000m. A tratti ampie schiarite. Giornata ventilata con presenza di maestrale, che soffierà sostenuto sulla Sardegna, facendo diminuire di qualche grado le temperature. SUD: Nuvolosità irregolare con ampie schiarite. Nubi più compatte sui versanti tirrenici e sulla Sicilia settentrionali ma con basso rischio di pioggia. Ventilazione moderata di maestrale e temperature in calo di qualche grado, ma ancora decisamente gradevoli. TENDENZA SUCCESSIVA DOMENICA temporaneo miglioramento, pur in un contesto variabile, clima più freddo al nord e sull'Appennino. In serata peggiora al nord-ovest con neve sino a quote collinari. LUNEDI peggiora nuovamente al nord e al centro con neve a quote basse sulle Alpi, ma con limite in rialzo. La tendenza successiva vedrà ancora molta variabilità con momenti piovosi alternati a schiarite, neve sulle Alpi a partire dalle quote medio-alte, causa un ulteriore rialzo termico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.08: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Barriera Di Pisa Nord (Km. 81) e Allacciamento A12 - Pisa (Km. 79..…

h 19.06: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Firenze Scandicci (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum