Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giorni di passione sul fronte del freddo, al centro-sud anche del maltempo e a tratti della NEVE

Si comincia con un primo fronte in transito tra stasera e sabato: effetti modesti al nord, più importanti al centro-sud, specie sui versanti tirrenici, con neve a quote anche basse. Domenica si attiverà una nuova circolazione depressionaria al centro-sud con fenomeni soprattutto lunedì e martedì, quando anche sulle Alpi di confine potrebbero giungere nevicate portate da nord. Da mercoledì situazione barica in bilico, seguite gli aggiornamenti.

Prima pagina - 29 Gennaio 2010, ore 07.55

SITUAZIONE: un corpo nuvoloso, preceduto da nuvolaglia fratta ed irregolare, sta per raggiungere la nostra Penisola, collegato alla circolazione depressionaria presente sul centro-nord del Continente. Esso influenzerà in serata marginalmente il nord e in modo più importante il centro-sud nella giornata di sabato, portando neve a bassa quota sull'Appennino centrale. EVOLUZIONE: domenica al nord e su parte del centro affluirà aria molto fredda, nel contempo una nuova onda depressionaria tenderà ad interessare il centro-sud entro fine giornata, accentuando le condizioni di instabilità. In particolare nella notte tra domenica e lunedì attesi rovesci di neve sparsi sino a quote di 200-300m sulle regioni centrali e maltempo al sud con neve tra 500 e 600m. PRIMI GIORNI di FEBBRAIO: il movimento verso levante del minimo depressionario sul meridione attirerà a sè altra aria fredda su tutto il Paese. Lunedì tra basso Lazio, Abruzzo e meridione attese nevicate sino a 200-300m, localmente sin sui litorali sui versanti adriatici. Tempo migliore al nord. Martedì la parziale intrusione di un fronte caldo in arrivo a ridosso delle Alpi e la leggera spinta di un cuneo anticiclonico ad ovest, potrebbe favorire un temporaneo rialzo termico. Sulle Alpi di confine attese comunque delle nevicate, così come all'estremo sud ancora possibili fiocchi sin quasi ai litorali. LUNGO TERMINE: resta ancora valida l'ipotesi di un'importante rotazione delle correnti ad est tra il 5 ed il 10 febbraio con afflusso di altra aria fredda in direzione del centro Europa e del nord Italia. Difficile al momento valutarne eventuali conseguenze nevose. Seguite gli aggiornamenti. OGGI: molte nubi in arrivo su tutta la Penisola con qualche piovasco dal pomeriggio sulla costa ligure e del nord della Toscana, deboli nevicate nell'entroterra tra Spezzino, Garfagnana, Lunigiana, Apuane. Sul resto del Paese la nuvolosità lasceerà ancora spazio a schiarite nella prima parte della giornata. La sera qualche modesto episodio di nevischio previsto sulla Valpadana tra la Lombardia ed il Veneto, qualcosa in più ma sempre di debole intensità sull'Emilia, piovaschi nella notte sulle coste venete e romagnole. Peggioramento anche su tutte le regioni centrali tirreniche e poi sul basso Tirreno con piogge sparse e qualche rovescio, neve in Appennino centrale oltre i 500-700m, su quello meridionale oltre i 1000m. Fenomeni più sporadici su Abruzzo, Molise e Puglia. Temperature in lieve generale calo nei valori massimi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum