Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gelido nebbione padano, mercoledì fronte sul nord-ovest con neve su Alpi ed Appennino ligure, giovedì maltempo al centro-sud, con neve in Appennino

La formazione di una depressione sull'Italia centro-meridionale finirà per richiamare da venerdì aria fredda dalla porta della Bora dal lago gelido presente sull'est europeo. Dal fine settimana pertanto al settentrione saranno possibili nevicate sino in pianura. (da confermare).

Prima pagina - 19 Gennaio 2010, ore 07.15

SITUAZIONE: l'Italia seguita a trovarsi al limite tra il grande lago gelido presente sul settore settentrionale ed orientale del Continente e l'influenza di modesti sistemi perturbati atlantici. Uno di questi, tra mercoledì pomeriggio e giovedì, interesserà dapprima il nord-ovest e poi il centro-sud, dove andrà approfondendosi un minimo depressionario, che risulterà determinante per pilotare parte dell'aria fredda presente ai nostri confini verso il settentrione e le regioni adriatiche. NEVICATE: la nebbia fredda presente al nord, unitamente a temperature in quota piuttosto basse, avrebbe già ricreato per mercoledì condizioni favorevoli a nevicate in pianura al nord, ma il fronte seguirà ancora una volta una traiettoria bassa, limitandosi a coinvolgere marginalmente nord-ovest ed Emilia-Romagna, prima di puntare decisamente all'Appennino centro-meridionale. Qui ci attendiamo nevicate da deboli a moderate, in genere a quote superiori ai 600-800m. Sacche d'aria fredda presenti nelle valli interne potrebbero mantenere tale limite più in basso. EVOLUZIONE: giovedì migliora al nord, depressione in azione al centro-sud con piogge e nevicate in Appennino, venerdì ingresso di aria fredda dalla porta della Bora su nord e regioni adriatiche con qualche nevicata su Appennino emiliano-romagnolo e forse anche marchigiano ed abruzzese a quote basse. Sabato graduale ingresso di masse d'aria umida da ovest e soprattutto domenica possibile nevicate in pianura al nord, con approfondimento di una depressione sull'Italia e prospettive di maltempo per l'inizio della prossima settimana. OGGI: modesti passaggi nuvolosi sul nord-est e lungo le regioni adriatiche, in un contesto asciutto. Generalmente poco nuvoloso o al massimo velato altrove. Al nord sulle pianure nebbia o strati bassi con possibile nevischio derivato da nebbia in congelamento. Nel corso della giornata temporaneo miglioramento della visibilità e qualche grado in più, la sera nuova intensificazione della nebbia. Temperature in calo al nord, stazionarie altrove. DOMANI: nubi in arrivo al nord-ovest e sulla Toscana con deboli precipitazioni nel pomeriggio-sera e neve su Alpi piemontesi, Valle d'Aosta, Appennino ligure a 300-400m, fiocchi su pianura piemontese, pavese, lodigiano, Appennino emiliano, piacentino, pioggia su costa toscana, neve a 600m nell'entroterra. Poi peggiora su tutto il centro in serata con rovesci su Sardegna, coste tirreniche, neve su Appennino centrale oltre i 600-800m. Fenomeni in estensione verso il meridione nella notte con i primi rovesci sulla Campania.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum