Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fronte mediterraneo in azione all'estremo sud, instabilità in accentuazione anche altrove

Una perturbazione afro mediterranea coinvolge l'estremo sud e le Isole Maggiori ma i fenomeni risulteranno più probabili sulla Sicilia; altrove l'indebolimento dell'alta pressione favorirà un'accentuazione dell'instabilità, più evidente al nord nella giornata di sabato. Domenica una depressione agirà sul centro Europa e venti meridionali favoriranno rovesci nelle Alpi. Dopo un lunedì tranquillo, martedì peggioramento a partire da Sardegna e Toscana.

Prima pagina - 27 Aprile 2018, ore 07.40

SITUAZIONE: l'alta pressione che ha governato il tempo per molti giorni perde importanza. Un fronte afro mediterraneo è in azione a ridosso della Sicilia e più in generale sull'estremo sud, favorendo qualche precipitazione sull'isola. Condizioni di instabilità potranno estendersi temporaneamente alla Sardegna. Al nord è rientrata sulla Valpadana un po' di aria umida da est che ha generato annuvolamenti, specie a ridosso delle montagne. Nel pomeriggio qualche focolaio temporalesco sarà possibile sui rilievi del centro.

EVOLUZIONE: sabato l'avvicinamento di una saccatura atlantica con annessa depressione accentuerà l'instabilità al nord nel pomeriggio-sera, specie a ridosso dei rilievi e sulla Valpadana.

DEPRESSIONE sul CENTRO EUROPA: la depressione si porterà domenica dalla Francia al centro Europa senza coinvolgere direttamente l'Italia, ma indirettamente verrà richiamata aria umida sul settentrione che favorirà rovesci nelle Alpi. Sul resto del Paese non ci saranno conseguenze importanti.

DEPRESSIONE sull'ITALIA: dopo un lunedì 30 aprile sostanzialmente tranquillo, una perturbazione colpirà la Sardegna e poi la Toscana nel corso del Primo Maggio, estendendosi a gran parte del nord e del centro entro sera e condizionando anche il tempo dei giorni successivi con piogge temporalesche anche rilevanti e un certo calo delle temperature. Il minimo di pressione si andrà a posizionare sul centro Italia.

MIGLIORAMENTO: un'attenuazione dell'instabilità è prevista solo da sabato 5 maggio ma non si prevede al momento l'affermazione perentoria di alcuna figura barica, né stabilizzante, né instabilizzante.

OGGI: sulle Isole Maggiori tempo inaffidabile con possibili piogge o rovesci, variabile sul resto del sud ma con basso rischio di pioggia. Al centro parziali addensamenti in un contesto soleggiato, nel pomeriggio isolati rovesci sui rilievi, al nord nuvolaglia in Valpadana e sulle Prealpi con vento teso da est, nel pomeriggio qualche precipitazione possibile in prossimità delle montagne, per il resto asciutto. Temperature in lieve calo, ma sempre molto miti.

DOMANI: al nord nuvolaglia e nel pomeriggio sera possibili brevi temporali su zone di montagna ma anche Valpadana, al centro un po' di instabilità in Appennino con brevi rovesci pomeridiani, nubi residue al sud e sulle isole ma con scarso rischio di pioggia. Temperature in calo al nord.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum