Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fronte freddo in transito da nord: neve su Alpi confinali ed Appennino centro-meridionale

Un fronte freddo transiterà da nord-ovest recando precipitazioni nevose a quote basse sui settori alpini di confine, rovesci nevosi sull'Appennino centrale e poi su quello meridionale. Al sud attesi anche dei rovesci, anche forti su nord Sicilia e in genere basso Tirreno. Sabato 31 fronte caldo sulle Alpi e ancora neve sui crinali di confine. Capdanno con tempo discreto ma con possibili nebbie al nord, tra il 2 ed il 3 generale peggioramento con piogge e nevicate in montagna.

Prima pagina - 30 Dicembre 2011, ore 08.11

SEGNALI INCORAGGIANTI: un colpo al cerchio e uno alla botte. Così va il mondo modellistico: oggi le carte strizzano l'occhio al Generale Inverno, ieri all'alta pressione. E' chiaro però che qualcosa lassù al Polo si stia muovendo. Il vortice polare sarebbe prossimo ad una frenata, con conseguenze invernali anche alle medie latitudini, favorite da iniezioni di aria calda in sede stratosferica. Il primo segnale sarà rappresentato dall'ormai probabile passaggio perturbato del 2-3 gennaio.

SITUAZIONE: un fronte freddo sta investendo le Alpi, risultando attivo segnatamente sui settori confinali e sui versanti esteri. In giornata l'aria fredda che lo accompagna si porterà anche al centro-sud, favorendo precipitazioni nevose sin verso i 600-700m sull'Appennino centrale e rovesci sparsi anche temporaleschi al sud, specie su basso Tirreno e basso Adriatico, con effetti più marcati sul nord della Sicilia. Qualche riflesso è atteso anche in Sardegna.

NEVICATE: insisteranno soprattutto su alta Valle d'Aosta, alta Formazza, alta Valtellina, alta Leventina, alta Venosta ed alta Valle d'Isarco. Al centro sull'Appennino abruzzese e dalla sera anche su quello molisano.

EVOLUZIONE: sabato 31 un fronte caldo interesserà il settore alpino favorendo nevicate moderate sui settori confinali occidentali, deboli sui restanti settori. Più a sud cielo solo velato. Tempo in miglioramento al centro-sud. Capodanno vedrà il mantenimento di un flusso di correnti mediamente occidentali miti, che favoriranno la fomazione di formazioni nebbiose al nord e nelle valli del centro, andrà aumentando la nuvolosità anche sulla Liguria, mentre altrove il tempo si manterrà buono o discreto.

PEGGIORAMENTO: lunedì 2 una saccatura coinvolgerà il settentrione ed il centro Italia portando un moderato peggioramento. Un fronte freddo attraverserà tutte le regioni entro la nottata, portando piogge e qualche nevicata mediamente oltre i 1000-1200m sulle Alpi, oltre i 1300-1400m sull'Appennino centro-settentrionale, con limite in calo a fine episodio.

VERSO L'EPIFANIA: martedì 3 ancora rovesci al centro-sud, ma in miglioramento, migliora al nord. Mercoledì 4 tempo buono. Dalla sera di giovedì 5 nuovo peggioramento nelle Alpi, segnatamente confinali con irruzione di aria fredda verso il resto del Paese. Epifania con venti forti e un po' di freddo, neve sui settori alpini di confine e lungo la dorsale appenninica centro-meridionale. (da confermare)
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum