Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fronte freddo in avvicinamento al nord

Il super caldo sta per concedere una tregua: nel pomeriggio qualche rovescio su Alpi e zone appenniniche. In serata peggioramento al nord con temporali sparsi a partire da ovest, localmente anche violenti. Domani ancora qualche fenomeno al nord, coinvolto anche l'Appennino centrale, scarsi i riflessi sul meridione ma in generale un po' meno caldo. Sabato e domenica ritorno di fuoco dell'alta pressione ma lunedì nuovo peggioramento sul settentrione.

Prima pagina - 20 Giugno 2002, ore 07.10

Situazione generale: un sistema frontale freddo si sta avvicinando dalla Francia alle Alpi. E' preceduto dalla formazione di vaste cellule temporalesche che al momento stanno originando forti rovesci su molte zone della Germania, sul nord della Svizzera, sul Belgio, i Paesi Bassi e l'est della Francia. Verso sera il fronte raggiungerà l'arco alpino e potranno così attivarsi temporali anche a sud delle Alpi, che localmente potranno risultare violenti e grandiniferi. Domani l'aria fresca associata al fronte riuscirà ad attivare alcuni nuclei temporaleschi anche sulle zone interne del centro, in particolare lungo il crinale appenninico. La temperatura diminuirà di qualche grado. Il sud rimarrà invece protetto dall'alta pressione e risentirà al massimo di un lieve e passeggero calo termico. Evoluzione: nel fine settimana l'anticiclone ritornerà alla carica proponendosi ancora con un'onda calda e stabile che farà nuovamente schizzare i termometri su valori prossimi ai 35°C. Questa volta però l'anticiclone sbaglierà mossa puntando scriteriatamente verso le Isole Britanniche e attivando una corrente fredda che genererà una saccatura in prossimità del nord Italia nella giornata di lunedì. La saccatura evolverà in una figura depressionaria aperta a tutte le quote con fulcro sul Mar Ligure: arriveranno dunque temporali diffusi al nord, specie sul Triveneto e un sensibile calo della temperatura. Martedì i fenomeni e la frescura si estenderanno alle regioni centrali e mercoledì potrà gioire anche il meridione. Previsioni per oggi: bello e caldo ma con locali temporali pomeridiani sui rilievi alpini ed appenninici. Verso sera peggioramento su Piemonte, Valle d'Aosta, Appennino Ligure ed ovest Lombardia con alcuni temporali che potrebbero rivelarsi localmente violenti. Chi vive in queste zone presti particolare attenzione ai rinforzi del vento e all'evolversi delle cellule temporalesche. La fenomenologia si propagherà al Triveneto nel corso della notte, nuvolosità irregolare anche sull'Emilia-Romagna ma tempo generalmente asciutto sino alla mattinata di domani. Temperatura in lieve flessione al nord, stazionaria altrove, vento in quota da SSW, da est al suolo in Valpadana. Tendenza per domani: rovesci sparsi, anche temporaleschi al mattino al nord, Emilia-Romagna compresa, scarsi o assenti però i fenomeni sulla Liguria, migliora prima di mezzogiorno sul settore occidentale. Al centro nuvolosità irregolare con qualche temporale sull'Appennino, specie sul settore umbro-marchigiano. Poco nuvoloso all'Elba e sulla Sardegna. Cielo sereno al sud con qualche focolaio temporalesco su Appennino campano e molisano nel pomeriggio. Temperatura in lieve diminuzione al centro-sud, moderata al nord.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.58: A52 Tangenziale Nord Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP9 Vecchia Valassina e Svinc..…

h 07.58: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A11 Firenze-Pisa Nord (Km. 280,4)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum