Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREEZER Valpadana, riprende a NEVICARE sulle Adriatiche e al sud

Martedì fronte occluso a carattere caldo in retrogressione da est verso ovest, con effetti soprattutto lungo le regioni adriatiche. Tra mercoledì e giovedì rialzo delle temperature e fenomeni più sporadici. Venerdì aria fredda al nord con qualche nevicata passeggera, ancora neve al centro, specie in Toscana, piogge più a sud a bassa quota.

Prima pagina - 6 Febbraio 2012, ore 07.11

STORIA: febbraio 2012 è entrato nella storia meteorologica italiana e ha scosso persino un Papa freddo e venuto dal freddo come Ratzinger, fino a portarlo a parlare fuori dal protocollo durante l'Angelus di domenica 5 febbraio. Pochi si sono per la verità si sono soffermati sugli aspetti positivi della neve. Del resto è impossibile in questi casi che i servizi funzionino a dovere. Non è concepibile pretendere di poter fare ciò che si fa abitualmente senza disagi in un giorno di neve straordinaria. Resta il fatto che per molte famiglie romane è stato un vero godimento poter giocare con la neve e fotografare i monumenti più famosi ammantati di bianco. Non è invece affatto piacevole, ma anzi di vera emergenza, la situazione che si sta vivendo su Romagna, Marche ed Abruzzo, che verranno raggiunte anche nelle prossime 36 ore da nevicate importanti, che potrebbero ulteriormente aggravare la situazione sotto tutti i punti di vista (circolazione, sicurezza nelle case per rischio di crolli dei tetti, scarsi approvigionamenti, isolamento, mancanza di luce e dunque di riscaldamento). Intanto la classe politica ha strumentalizzato le nevicate a fini elettorali e soprattutto ha dimostrato la sua totale impreparazione nell'approccio e nella comprensione degli eventi atmosferici, come dimostrano anche le parole di circostanza, quasi balbettate, del Presidente del Consiglio.

NEVICATE: altra neve dunque è attesa lungo tutto l'Adriatico e al sud, soprattutto tra oggi pomeriggio e l'alba di mercoledì. Sono attesi almeno 30cm oltre i 200m su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, neve sino a 100-200m sulla Puglia con accumuli superiori ai 30cm sulle Murge e sul Gargano, così come in Basilicata, neve moderata o forte sino in collina sui monti calabresi e su Nebrodi, Madonie, Peloritani. Qualche debole nevicata è attesa nel corso di martedì anche sulla Valpadana centro-orientale, in movimento verso il basso Piemonte.

TEMPERATURE: ecco i valori più bassi registrati stamane in Italia:
Malpensa -18.0 °C, Passo Resia -18°C,  Paganella -17 °C, Dobbiaco -16 °C, Passo Rolle -16 °C, Novara  -14 °C, Piacenza -12 °C, Torino -12°C, Milano -12°C, Bologna -10°C, Tarvisio -10 °C, Bolzano -9 °C, Verona -9 °C, Bergamo e Venezia -9°C.

SITUAZIONE: la vasta circolazione depressionaria a carattere freddo, ancora presente sull'Italia, agevolerà il rientro da est di un fronte occluso a carattere caldo, che recherà nella giornata di martedì ulteriori nevicate lungo tutto il versante adriatico in pianura, a quote basse al sud e qualche spruzzata di neve anche sulle Venezie, in movimento verso la Valpadana centrale.

EVOLUZIONE: tra mercoledì e giovedì si registrerà un certo miglioramento, seguito però dall'arrivo da est di una nuova goccia fredda ballerina che, dalle ultime analisi sembrerebbe scavare un minimo al suolo sul Tirreno centrale nella giornata di venerdì, favorendo ulteriori nevicate, specie sulla Toscana e un veloce passaggio di neve ventata anche al settentrione. La difficoltà dei modelli nell'inquadrare l'esatta posizione del minimo e di fatto la traiettoria della goccia, rende comunque la previsione oltremodo complessa, tormentata e suscettibile di variazioni sino a poche ore prima dell'evento.

OGGI: gran freddo al nord ma temperature massime in lieve aumento, complice il soleggiamento. Temporaneo miglioramento anche sulle centrali tirreniche, tranne sul basso Lazio, dove sul Frusinate e sul Pontino potranno ancora verificarsi nevicate, neve anche su nord-est della Sardegna, sottoforma di rovesci; maltempo sul resto del Paese dalla Romagna al meridione con nevicate deboli al mattino sul medio Adriatico, poi moderate, moderate o forti al sud con fiocchi sino in pianura su Molise e sul Foggiano, oltre i 100m sulla Basilicata, oltre i 200-400m sulle restanti zone. Temporali sullo Jonio.

DOMANI: ulteriore peggioramento, lieve sui versanti tirrenici, modesto al nord, dove qualche nevicata interesserà soprattutto le Venezie, moderati i fenomeni sull'Emilia-Romagna, maltempo invece in Adriatico con nevicate a tratti ancora importanti, qualche sconfinamento nevoso anche su Toscana interna, Umbria, Lazio interno e meridionale, maltempo al sud con neve a 300-500m. Temperature in aumento in quota e nei valori minimi, in lieve calo nei valori massimi causa nuvolosità ed eventuali precipitazioni.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.57: A1 Milano-Bologna

rallentamento

Traffico rallentato causa fumo nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Piacenza Nord..…

h 15.57: SS640 Di Porto Empedocle

incidente

Riduzione di carreggiata causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Incrocio Agrigento - SS..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum