Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Freddo risveglio al nord, ma non durerà

Valori prossimi allo zero in diverse località

Prima pagina - 11 Novembre 2000, ore 07.31

Bolzano e Vipiteno sotto lo zero, Dobbiaco a -5°C, Novara inchiodata a O°C, a Torino solo +1°C e nelle altre città del nord non si sono superati i 5°C. Protagonista anche la nebbia, bassa o alta secondo le località, gran sereno in quota con una modesta inversione termica a quote collinari e valori nuovamente bassi nelle vallate superiori. L'isoterma di zero gradi in giornata é previsto collocarsi attorno a 1600 m sulle Alpi ma da domani comincerà la sua inesorabile ascesa, a causa del flusso caldo meridionale, che comincerà ad investirle con forti venti da sud-ovest e limite delle nevicate che andrà progressivamente alzandosi oltre i 1800-2000. La perturbazione responsabile dell'assottigliamento del manto nevoso in quota si chiama "Casablanca", (questo il nome consigliato da un protagonista del nostro forum), non tanto per la sua provenienza, quanto per il flusso africano pre-frontale che si innescherà e per la sua tendenza ad allungarsi addirittura fino al Marocco. Oggi però giornata tranquilla; é una fase organizzativa in cui si attendono le mosse atlantiche e i movimenti africani. Domenica prime nuvole e qualche goccia di pioggia su Toscana e Liguria, per la risalita verso nord di quelle nubi che vagano sparse alle basse latitudini; entro sera tutto il nord sarà investito dalle nubi e nella notte cominceranno le precipitazioni, inizialmente nevose fino a 1200 m sulle Alpi occidentali, 1400 sulle Alpi centrali, 1600 m sulle Dolomiti. Al centro-sud venti meridionali, temperature miti e giornata abbastanza soleggiata. Martedì stesso copione con neve sempre oltre a quote elevate. Attenzione però, da mercoledì cambiano un po' le carte in tavola: la perturbazione riesce a sfondare leggermente il muro di cemento armato opposto dall'alta pressione e si presenta con un bel carico di piogge anche sulle regioni centrali. Dura poco però, perché la discesa d'aria fredda dalla Francia determinerà la formazione di una depressione ad ovesr della Sardegna che riporterà il maltempo, inasprito, sulle regioni settentrionali e sulla Toscana nella giornata di venerdì. Il sud da tutte queste operazioni non ne ricaverà nulla: in sostanza ancora nessuna precipitazione. Questa é al momento la situazione, che ovviamente andrà aggiornata giorno dopo giorno. Se volete, potete anche considerare la variante offerta dal centro europeo che prevede la depressione in formazione più spostata verso il Tirreno: a questo punto le regioni coinvolte dalle piogge potrebbero aumentare. Noi però ci fermiamo qui, ci pare ci sia già troppa carne al fuoco.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.47: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Fiorenzuola (Km. 74) e Fidenza (Km. 90,4)..…

h 09.42: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Monte San Savino (Km. 371,6) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum