Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO di fine mese: allora ci colpirà o NO? E poi arriverà la NEVE?

Domenica una colata di aria fredda dall'Artico punterà verso l'est europeo, per poi sfondare lunedì sui Balcani e coinvolgere almeno in parte anche il nostro Paese entro sera.

Prima pagina - 23 Novembre 2016, ore 10.04

Il vortice polare non ha affatto intenzione di riposare, perlomeno non come si prefigurava. Proverà anzi a ricompattarsi nei primi giorni di dicembre, spedendoci addosso correnti da ovest, con il compito di allontanare la minaccia del freddo vero nell'area mediterranea.

La sua azione però non risulterà così rapida da impedire una manovra retrograda della colata fredda prevista in sfondamento da NE sull'Europa orientale da domenica, grazie alla preziosa presenza dell'anticiclone europeo, che avviterà in senso orario una parte di quel freddo, spingendolo anche verso l'Italia tra lunedì sera 28 novembre e mercoledì 30 novembre.

Mentre sui Balcani però transiterà l'isoterma dei -10°C a 1500m, sull'Italia giungerà al massimo quello della -5°C, esteso soprattutto al nord e lungo le regioni adriatiche

Al momento il modello europeo vede entrare più freddo, seguito però da una temporanea affermazione dell'alta pressione, in grado di allontanarlo verso est tra l'1 ed il 2 dicembre, ma anche di favorire una marcata inversione termica, con aria fredda ancora presente al livello del suolo su molte regioni.

Da sabato 3 o domenica 4 in poi secondo il modello europeo tornerebbero probabilmente le perturbazioni atlantiche, ma con neve solo in montagna e inserimento di aria mite da sud ovest.

Il modello americano invece prevede un ingresso dell'aria fredda meno sostanzioso e limitato soprattutto al settentrione e al medio Adriatico, ma invece dell'anticiclone vedrebbe subito l'inserimento di una saccatura da ovest con neve sino a bassa quota su Alpi e Piemonte tra l'1 ed il 2 dicembre.

Naturalmente tutta l'evoluzione della prima decade del mese sarà legata a quanto vorrà poi spingere la corrente a getto, ma comunque alcune ondulazioni nel letto delle correnti non mancheranno e dunque aspettiamoci comunque fasi abbastanza dinamiche, anche se al momento non estreme, qui l'articolo di stamane a tal proposito:
http://meteolive.leonardo.it/news/Tendenze-lungo-termine/76/tendenze-lungo-termine-come-trascorrer-la-prima-decade-di-dicembre-/55906/
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.44: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zona Ind...…

h 13.43: Roma Piazzale Enrico Dunant

incidente rallentamento

Incidente, traffico rallentato sulla Via Quirino Majorana…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum