Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flusso sciroccale fa aumentare le temperature, specie al centro-sud

Correnti calde dal nord Africa determinano l'ennesimo rialzo delle temperature, segnatamente al centro-sud. Presenti nubi basse o locali nebbie notturne e mattutine nelle valli. Addensamenti passeggeri anche al nord-ovest e sulla Sardegna, con locali rovesci nella giornata di domenica, specie sull'isola ed ovest Alpi. Nessun cambiamento importante sino a giovedì 25, ma da martedì 22 un po' di instabilità, specie sul basso Tirreno.

Prima pagina - 19 Ottobre 2012, ore 07.42

SITUAZIONE: una depressione sull'ovest del Continente è ostacolata nel suo movimento verso levante dalla presenza di una vasta zona di alta pressione, che coinvolge in parte anche l'Italia. Trovandosi però al limite tra le due opposte circolazioni, sul nostro Paese si è instaurato un flusso sciroccale caldo che determina un significativo rialzo delle temperature, specie al centro-sud e in particolare sulle isole maggiori.

ANNUVOLAMENTI: il flusso si presenta in parte umido e, scorrendo al di sopra di un suolo un po' più freddo determina la formazione di nebbie o strati bassi, che tendono tuttavia a sollevarsi e dissolversi durante la mattinata. I corpi nuvolosi presenti in seno alla depressione sfiorano altresì il settentrione, recando modesti addensamenti sul settore occidentale. Si osserveranno stratocumuli e altocumuli stratiformi.

TEMPERATURE: nel fine settimana tenderanno ad aumentare ulteriormente, toccando anche i 28-29°C sulle regioni centro-meridionali e picchi locali di 30°C sulle isole.

EVOLUZIONE: la depressione non farà molti passi avanti nei prossimi giorni, ma domenica riuscirà a coinvolgere un po' di più la Sardegna e le Alpi occidentali, favorendovi qualche annuvolamento in più e locali piovaschi. Da martedì il parziale colmamento della depressione, l'attenuazione del flusso sciroccale e l'indebolimento dell'alta pressione, favorirà la penetrazione di masse d'aria più instabili e fresche da ovest, che potranno generare qualche fenomeno sul basso Tirreno, tra Sicilia e Calabria, e qualcuno anche lungo la dorsale appenninica.

CAMBIAMENTO: un vero cambiamento non interverrà comunque prima di giovedì 25 o venerdì 26 quando da ovest potrebbe giungere una depressione atlantica, attenzione anche alla discesa di una massa d'aria fredda dal nord Europa che potrebbe poi influenzare il tempo tra fine mese e i primi di novembre.

OGGI: parzialmente nuvoloso al nord-ovest e sulla Sardegna con possibili piovaschi sull'isola e generalmente assenti sui restanti settori, bel tempo altrove, specie dopo la dissoluzione di brume, nebbie o strati bassi. Temperature in aumento nei valori massimi.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum