Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fiocchi bianchi oggi tra Molise, Puglia, Basilicata e Sila

I titoli di MeteoLive.it: neve al sud: dove è più probabile nelle prossime ore? -Gran freddo nelle prossime due notti: dove i picchi più rigidi? -Venerdì al via un nuovo peggioramento -Che piega potrebbe prendere la prima decade di febbraio?

Prima pagina - 24 Gennaio 2006, ore 07.39

FREDDO: nonostante il vento, che rende più difficile il calo termico sulle pianure fino alla sua cessazione (perchè "agita" l'aria), le temperature sono comunque bruscamente calate su gran parte del Paese, persino Palermo ha perso i suoi confortanti 10°C per toccarne stamane solo 7 e poi spiccano i -11°C di Milano Malpensa ma anche il grande gelo che attanaglia tutta l'Europa centro-orientale con Varsavia che svetta a -26°C. SITUAZIONE: l'irruzione di aria fredda, convergendo un minimo in fase di allontanamento tra lo Jonio e la Grecia, seguita a mantenere attive condizioni di instabilità su basso Abruzzo e meridione, dove anche oggi ci attendiamo molti rovesci, nevosi a quote molto basse, e sul versante adriatico anche in pianura e lungo i litorali. Più protette le regioni tirreniche e naturalmente il nord ma tutti sperimenteranno ancora l'effetto di raffreddamento del vento di Grecale. ALTA PRESSIONE: non crediate di esserci sbarazzati di questa figura che avrà ancora molto da dirci anche a febbraio. Sarà sempre lei con la sua posizione ad influenzare pesantemente le traiettorie delle prossime colate artiche in discesa verso sud. EVOLUZIONE: una cosa è certa, l'alta pressione non potrà opporsi alla penetrazione di un nocciolo di aria fredda in arrivo da nord-est che sarà supportato al suolo da un minimo depressionario che non è ancora ben chiaro dove vada a posizionarsi. In ogni caso sembra che l'aria fredda sposi l'ingresso dalla Valle del Rodano e lì tra venerdì e sabato dia vita ad un sensibile peggioramento sulle nostre regioni centrali e probabilmente anche su nord-ovest ed Emilia. Con tutta probabilità, nonostante il richiamo sciroccale, la neve cadrà inizialmente sino a quote molto basse sulla Toscana e in pianura sul settentrione. NOTA (molto) BENE! la prognosi resta incerta e solo domani probabilmente sapremo come si svolgerà la colata e quale sarà la risposta del Mediterraneo. NEVE DI OGGI: è attesa su Sila, Molise, Puglia e Chietino. Fiocchi potrebbero raggiungere anche il litorale adriatico. Forti bufere si prevedono sull'Appennino sannita, lucano e sulla Majella. In serata neve prevista anche su Nebrodi e Peloritani a quote basse. DOMANI: migliora ovunque ma molto freddo, specie nelle zone non più raggiunte dal vento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum