Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Europa ghiacciata, Puglia imbiancata

Gran freddo sull'Europa centro-orientale con -20°C a Varsavia, fiocchi bianchi su Molise, Abruzzo e Puglia. Ora le nevicate puntano su Grecia e Turchia. Il freddo si attenuerà solo leggermente nel fine settimana e soprattutto in montagna. Tra lunedì e martedì guasto passeggero al nord con qualche fiocco di neve.

Prima pagina - 4 Gennaio 2002, ore 06.53

Buon giorno, apriamo questa edizione di MeteoLive parlando del grande freddo che ha colpito l'Europa centro-orientale e in parte anche l'Italia. Sulla Penisola i valori termici più bassi si registreranno domattina ma il termometro anche oggi non ha scherzato. Osserviamo comunque i valori registrati in Europa all'alba: Zurigo nebbia alta -11 °C Amsterdam sereno -6 °C Belgrado quasi sereno -15 °C Berlino sereno -11 °C Bruxelles sereno -7 °C Budapest sereno -12 °C Francoforte sereno -11 °C Amburgo sereno -8 °C Innsbruck sereno -14 °C Istanbul nevicate deboli -1 °C Copenaghen sereno -6 °C Londra poco nuvoloso -2 °C Mosca poco nuvoloso -21 °C Monaco di Baviera sereno -14 °C Oslo nuvoloso -16 °C Parigi sereno -4 °C Praga velato -16 °C Varsavia quasi sereno -20 °C Vienna sereno -14 °C SITUAZIONE GENERALE: una vasta zona anticiclonica seguita a determinare condizioni di tempo stabile, soleggiato ma freddo su gran parte dell'Europa centrale. Sul suo bordo meridionale aria molto fredda affluisce sulle nostre regioni meridionali, in particolare su quelle del versante adriatico, dove ieri si sono verificate anche alcune brevi nevicate. Un lieve spostamento verso sud dell'anticiclone favorirà un avvezione d'aria ulteriormente fredda diretta verso Grecia e Turchia. Sull'Italia invece prevarrà il sereno e le temperature tenderanno moderatamente ad aumentare nei valori massimi nel corso del fine settimana e soprattutto in montagna e lungo i litorali. Al centro-nord si presenteranno banchi di nebbia e brinate mattutine. EVOLUZIONE SUCCESSIVA: nelle prime ore di lunedì la formazione di una "goccia fredda" in quota sulla Germania andrà temporaneamente a scalfire il dominio anticiclonico; questi minimi hanno la caratteristica dell'imprevedibilità e della rapidità. Martedì 8 è previsto in spostamento sulle Alpi e mercoledì 9 dovrebbe allontanarsi con moto retrogrado sulla Francia e poi sulla Spagna. Al suo seguito la pressione aumenterà nuovamente a tutte le quote. Il centro-sud non dovrebbe essere coinvolto da questo passaggio. Da mercoledì 9 a sabato 12 il tempo dovrebbe pertanto risultare soleggiato e mite in quota, più umido e freddo in pianura, specie al centro-nord con probabile comparsa di nebbie. Sugli effetti che produrrà l'ormai famosa "goccia fredda" vi rimandiamo agli articoli successivi. CENNI DI CRONACA: nevicate deboli ieri nel chietino, con difficoltà di circolazione tra Celano e Sulmona. La neve ha fatto la sua comparsa in provincia di Teramo, così come nell'aquilano. Fiocchi bianchi a Campobasso, rovesci nevosi in serata a Brindisi, nel tarantino, barese e foggiano. PREVISIONI PER OGGI: nuvolosità irregolare sull'Abruzzo, il Molise, la Basilicata, la Puglia, la Calabria e la Sicilia con residue precipitazioni anche a carattere nevoso già a partire da quote collinari e localmente anche sul litorale pugliese e molisano. Tendenza a graduale miglioramento ma con persistenza di qualche banco nuvoloso anche nel pomeriggio. Sulla Sardegna nuvolosità irregolare ma senza precipitazioni, su tutte le altre regioni tempo abbastanza soleggiato con passaggio di qualche nube elevata o presenza di strati bassi sulle pianure del nord in graduale dissoluzione nel corso della mattinata. Temperatura in lieve diminuzione nei valori massimi su tutta la Penisola. Venti deboli nord-orientali al nord, moderati da Tramontana e Grecale sulle altre regioni. Mari molto mossi, localmente agitato lo Jonio. TENDENZA PER DOMANI: bel tempo su tutte le regioni con residui annuvolamenti su Puglia, Lucania, Calabria e Sicilia orientale. Sarà comunque basso il rischio di precipitazioni. Temperature minime molto rigide, specie al centro-nord, massime in lieve aumento, più importante in montagna.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum