Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Energica fase di MALTEMPO ai blocchi di partenza

Si confermano precipitazioni diffuse al nord e a ruota anche su parte del centro. Il sud ai margini ma sferzato dal vento di Scirocco con burrasche e temperature in rialzo.

Prima pagina - 28 Marzo 2009, ore 06.29

AVVENNE IN QUESTI GIORNI: il 27 Marzo del 2007 una violenta grandinata colpisce in pieno Gioia del Colle, in Puglia: accumulati al suolo ben 30 centimetri! SITUAZIONE: una vasta circolazione depressionaria rilasciata dal vortice polare lancia un gancio verso il Mediterraneo. Il suo asse, puntato sulla penisola Iberica, genera la risalita verso il Mediterraneo centro-occidentale e l'Italia di un nutrito flusso di correnti meridionali entro il quale è inserito un esteso corpo nuvoloso in procinto di fare il suo ingresso sulle nostre regioni centro-settentrionali. Nel frattempo la corrente a getto subtropicale che lo alimenta verrà raggiunta da quella polare la quale si accompagna ad una perturbazione atlantica che questa sera darà man forte a tutta la struttura nuvolosa esaltando i fenomeni sia al nord che su Toscana, parte di Umbria, Lazio e Marche. EVOLUZIONE: il vortice scavatosi nel frattempo sul golfo Ligure reagirà con un effetto boomerang arretrando all'inizio della prossima settimana verso le Baleari. L'allontanamento della massa perturbata principale non significherà quindi una guarigione completa del tempo ma solo una parziale convalescenza, con cieli ancora piuttosto incerti, soprattutto al nord-ovest, Toscana e Sardegna. All'estremo sud le condizioni migliori con sole più netto e presente. PIOGGE E TEMPORALI: le piogge più copiose sono attese sul Alpi e Prealpi, sabato pomeriggio sui settori occidentali dal Canavese alla zona Verbano, la sera su quello lombardo-veneto, la notte e la mattina di domenica su Dolomiti e Friuli Venezia Giulia. Nella notte su domenica possibili anche spunti temporaleschi su Toscana, Romagna e nord delle Marche, nel pomeriggio della giornata festiva probabilmente sul Lazio. NEVE: relegata alle Alpi a quote mediamente comprese tra 1400-1600m sabato in rialzo domenica sui settori dolomitici e friulani fin verso 1700-1800m, localmente e temporaneamente fin sui 2000m nel pomeriggio. SCIROCCO: soffierà teso su tutti i nostri mari sabato, anche se la Sardegna assisterà ad una rapida rotazione a Libeccio. Domenica Burrasche sui mari meridionali e lungo l'Adriatico con possibilità di acqua alta sulla laguna Veneta. OGGI: al mattino già nuvoloso sui rilievi del nord, Sardegna e dorsale appenninica centro-settentrionale, ultimi spazi di sereno su bassa Padana, versante adriatico e al sud. A seguire diffuso aumento della nuvolosità con precipitazioni ad iniziare dal nord-ovest in estensione verso est e, in serata, anche verso il centro. Nuvolaglia ma senza fenomeni al sud e sulle pianure dell'Abruzzo. Scirocco ovunque, mari molto mossi. Temperature in aumento, più sensibile in quota e al meridione. DOMANI: ancora molto instabile al nord e al centro con possibili ulteriori rovesci, meno probabili sulle pianure dell'Abruzzo. Tendenza a variabilità dal pomeriggio ad iniziare dal nord-ovest. Nuvoloso ma generalmente asciutto al sud con Scirocco teso, mari in burrasca e temperature molto miti, specie sul nord della Sicilia.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum