Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Effimero e parziale miglioramento

Ancora nuvolosità irregolare su tutta la Penisola con residui rovesci al centro-sud e sul nord-est. Nel corso della giornata rasserena ovunque. In serata nuove velature sulle Alpi. Temperature in leggero calo. Domani prenderà il via un PREOCCUPANTE peggioramento sul nord-ovest che persisterà diversi giorni, coinvolto in parte anche il resto del settentrione, la Sardegna e la Toscana. Altrove scudo anticiclonico.

Prima pagina - 29 Novembre 2003, ore 07.39

ALLERTE METEO: da domenica pomeriggio precipitazioni sempre più copiose su Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta, Lombardia con piogge in pianura e neve in montagna, dapprima oltre gli 800 m, in seguito in rialzo sino a 1500-1800 m. Situazione delicata con rischio di tracimazione di fiumi e torrenti e di dissesti del territorio. NEWS: primi fiocchi su Sila e Gennargentu nella giornata di ieri; la neve ha imbiancato anche il Gran Sasso e molte zone dell'Appennino centrale (servizi in cronaca) SITUAZIONE LIVE: si sta lentamente spostando verso levante e colmando il minimo depressionario che nelle ultime 48 ore ha investito la Penisola con precipitazioni e violente raffiche di vento. Un modesto cuneo anticiclonico sarà responsabile del miglioramento delle prossime ore, peraltro già in atto sul settore nord-occidentale. Un nuovo sistema frontale, collegato ad una depressione in movimento dall'Atlantico verso l'esagono francese, è destinato ad interessare per diversi giorni le nostre regioni settentrionali, la Toscana e la Sardegna. Le regioni più colpite risulteranno comunque il Piemonte, la Valle d'Aosta, la Liguria e la Lombardia. Sul resto del Paese il rafforzamento dell'area anticiclonica sull'est europeo manterrà condizioni di tempo parzialmente soleggiato e mite. PERICOLO: proprio l'entità del rialzo termico atteso da lunedì potrebbe far degenerare la situazione sul nord-ovest. Al momento le carte inducono ad un relativo ottimismo. Il limite delle nevicate potrebbe infatti non salire oltre i 1800-2000 m; in questo modo fiumi e torrenti avrebbero meno possibilità di esondare. PREVISIONI OGGI: nuvolosità irregolare al centro-sud e sul Triveneto con residui rovesci, anche nevosi oltre i 1200 m; al nord-ovest ampie schiarite fin dal mattino. Nel corso della giornata generale miglioramento al nord e al centro ma ancora qualche rovescio al sud, specie su Calabria tirrenica, Eolie, Messinese. Temperatura in lieve ulteriore flessione. DOMANI: in mattinata al centro-sud in gran parte soleggiato, con qualche velatura, al nord parzialmente nuvoloso; con il passare delle ore peggioramento su Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Lombardia con piogge dal tardo pomeriggio e neve oltre gli 800-1000 m, anche a quote temporaneamente più basse nella notte su lunedì. Sul resto d'Italia sino a sera persisterà un discreto soleggiamento salvo sulla Toscana dove la copertura nuvolosa andrà presto aumentando. Temperatura in calo nei valori minimi, massime in calo al nord, in aumento altrove. Venti deboli variabili, tendenti a disporsi da Libeccio e a rinforzare.

Autore :

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum