Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E' L'ORA DEL GRANDE CALDO

L'alta pressione si rinforza ulteriormente e allontana il rischio di nuovi temporali. Fino a giovedì bel tempo ovunque e città arroventate. Tra sabato e domenica probabile passaggio temporalesco al nord.

Prima pagina - 30 Luglio 2001, ore 07.00

Cronache del week-end: se in molte città il caldo non ha dato tregua, i cumulonembi sia sabato che domenica hanno generato temporali piuttosto forti sull'Appennino centro-settentrionale, in Emilia-Romagna e sulle Prealpi lombarde e piemontesi. Alcuni temporali hanno colpito anche la Venezia-Giulia. Si segnala ad esempio il temporale di sabato sera nella bassa modenese che ha scaricato ben 94 mm di pioggia (dato dell'Osservatorio di San Prospero), provocato danni ad edifici e causato un black-out elettrico, la cellula si è estesa anche al ferrarese e bolognese dopo essere stata piegata da un cambio di circolazione in quota che dall'Appennino ligure l'ha deviata proprio verso l'Emilia. Molti temporali anche in Val Nure, nel piacentino. Altri episodi sono stati segnalati a l'Aquila, a Rieti, sul Terminillo, nel comasco, a Gorizia e sul Piemonte occidentale. Un nostro inviato ieri si è fatto un giro sulle Alpi e a nord di essi, riscontrando ancora molta neve in quota nella zona dello Spluga e sul ghiacciaio svizzero del Basodino. Situazione generale: l'instabilità che oggi avrebbe dovuto rinfrescare il clima del nord e del centro Italia si è in gran parte persa per strada, o meglio è stata "annichilita" dalla prepotente rimonta anticiclonica che l'ha spedita direttamente sull'Ungheria. Qualche spiffero entrerà ancora sull'Adriatico ma ormai stiamo per enrare nella fase del classico solleone. Un contributo africano in quota porterà lo zero termico a 4800 m tra martedì e mercoledì e il caldo non scherzerà affatto. Milanesi e romani ma anche fiorentini, bolognesi, veronesi e bolzanini si preparino o si rassegnino a subire un caldo che diventerà spesso opprimente e insopportabile: tra mercoledì e giovedì in qualche caso potremmo toccare i 36°C. Solo tra sabato e domenica al nord potrebbe esserci un passaggio temporalesco che risulterà tuttavia piuttosto modesto ed effimero. Al centro-sud niente di nuovo: le uniche nubi che vedrà la Sicilia saranno i fumi dell'Etna. L'estate mediterranea resta saldamente attaccata allo Stivale. PREVISIONI PER OGGI: Bel tempo ovunque con attività di nubi cumuliformi ad evoluzione diurna sui rilievi alpini orientali e sull'Appennino centro-settentrionale con rischio di qualche breve ed isolato temporale pomeridiano. Caldo in aumento, soprattutto nelle grandi aree urbane, Milano in testa. TENDENZA PER DOMANI: ben soleggiato e caldo ovunque; rischio di temporali sui rilievi 10%.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum