Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E' duello aperto tra l'anticiclone e le perturbazioni: fase VARIABILE

L'alta pressione vuole garantire stabilità all'Italia ma non riesce completamente nel suo intento. Un treno di perturbazioni marcia sull'Europa centrale coinvolgendo marginalmente il nord e la Toscana, nel contempo oggi un po' di instabilità sarà attiva al sud. Nel fine settimana ancora tempo variabile, a tratti uggioso, su alcune zone del nord e della Toscana.

Prima pagina - 26 Settembre 2019, ore 07.59

SITUAZIONE: un flusso di correnti occidentali è presente sull'Europa centrale e ospita una serie di perturbazioni in viaggio da ovest verso est, che coinvolgono solo marginalmente il nostro settentrione e la Toscana, favorendo comunque condizioni di variabilità e annuvolamenti irregolari. A disturbare il progetto delle perturbazioni è come sempre l'alta pressione, che riesce ancora parzialmente a proteggere il Paese.

Oggi peraltro condizioni di instabilità si manifesteranno sulle nostre regioni meridionali, raggiunte da un flusso fresco da nord-ovest in quota, come dimostra anche questa mappa relativa alle precipitazioni previste dal nostro modello:

EVOLUZIONE: da venerdì a domenica il flusso perturbato atlantico scorrerà ancora a nord delle Alpi ma favorendo annuvolamenti anche al nord e sulla Toscana. Sono attese anche alcune deboli precipitazioni tra Liguria di Levante, alta Toscana, Valpadana centrale ed orientale e fascia prealpina, in un contesto a tratti uggioso. Maggiori schiarite sono previste sul Piemonte occidentale e il Ponente ligure. Bel tempo al centro e al sud con temperature anche abbastanza alte nel pomeriggio.
Qui sotto trovate la mappa dei fenomeni prevista per sabato 28 settembre:

PROSSIMA SETTIMANA: sembra sempre più probabile il parziale affondo di una saccatura di origine scandinava tra l'Italia e la regione balcanica. Si attende il passaggio di un fronte freddo tra martedì 1 e mercoledì 2 ottobre con approfondimento di una depressione al suolo in movimento da nord verso sud e temporali su regioni di nord-est, Lombardia e poi centro e sud, con rinforzo dei venti e calo termico. La previsione è comunque ancora in dubbio a causa dell'ingerenza del flusso da ovest che potrebbe disturbare questo progetto, oltre naturalmente al solito disturbo arrecato dall'invadenza dell'anticiclone. Seguite gli aggiornamenti.
Qui la mappa prevista stamane dal modello americano per la notte tra martedì 1 e mercoledì 2 ottobre:

PROSSIME ORE: al nord nuvolaglia bassa tra Liguria, Valpadana, banchi nuvolosi irregolari nelle Alpi, ampie schiarite sui restanti settori; con il passare delle ore il sole dovrebbe imporsi quasi ovunque. Al centro nuvolaglia in Toscana, banchi nuvolosi irregolari lungo l'Appennino con locali rovesci sulle zone laziali, per il resto schiarite. Al sud tempo un po' instabile con nuvolosità variabile e tendenza a rovesci o temporali sparsi nel pomeriggio, specie sulla Lucania, alternati a schiarite. Temperature in lieve generale calo.  

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum