Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dopo le ultime incertezze, sarà grande estate per tutti

Un solido cuneo anticiclonico di matrice africana metterà sotto il sole ed il caldo gran parte del nostro Continente nel corso della prossima settimana. Qualche incertezza è attesa al nord nelle prossime ore, associata ad un lieve calo delle temperature.

Prima pagina - 22 Giugno 2011, ore 14.14

Arriva il grande caldo: quello fastidioso, che nelle nostre città può diventare a tratti insopportabile. Il caldo che ti obbliga ad indossare lo stretto necessario e che purtroppo invoglia gran parte degli italiani all'uso (forse un po' smodato) del condizionatore.

Ancora qualche giorno di relativo movimento, con qualche temporale giovedì al nord e venerdì sull'Appennino centrale, condito quest'ultimo anche da un rinforzo della ventilazione da settentrione. Una sorta di "canto del cigno" delle correnti occidentali, che ormai non riescono più a combattere  la grinta e la prontezza dell'alta pressione mediterranea.

La stoccata vincente nei confronti delle correnti perturbatrici atlantiche verrà data da un'ondulazione del getto. Questa porterà la discesa di una saccatura in Atlantico che impedirà agli inglesi di gustarsi un po' di caldo e di sole.

Sullo scacchiere mediterraneo ed europeo pronta sarà la rimonta dell'alta pressione africana, con un cuneo molto solido e poco mobile che si proietterà fin nel cuore del vecchio Continente.

Dunque, da lunedì sole e caldo per tutti; caldo inizialmente secco (quindi piu sopportabile) ma che diverrà inevitabilmente piu umido con il passare dei giorni, stante l'invecchiamento della struttura altopressoria.

Prepariamoci quindi alla prima seria ondata di caldo dell'estate 2011. Lungo i litorali, il mare ancora fresco metterà in moto brezze abbastanza vivaci e gradevoli, mentre per le zone piu lontane dalle coste non ci sarà scampo.

Qualche temporale "di calore" potrà svilupparsi sulle Alpi ed in Appennino nel pomeriggio, ma il sollievo che arrecherà sarà limitato a qualche ora.

Quanto durerà questa situazione? La rubrica "Fantameteo" proverà a trovare una scappatoia. Fino alla fine del mese, comunque, non vi saranno novità.

Ecco la possibile linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 23 giugno: ancora un po' instabile al nord con temporali in transito da ovest verso est su Alpi, Prealpi e settori di pianura piu settentrionali. Bel tempo deciso sulle altre regioni. Lieve calo termico al nord, caldo al centro ed al sud.

Venerdì 24 giugno: correnti settentrionali piu gradevoli sull'Italia. Qualche temporale possibile tra il nord-est, l'Appennino centrale ed il versante adriatico. Bello altrove. Lieve calo termico su tutta la Penisola.

Sabato 25 giugno: ancora qualche addensamento sulle Alpi orientali e sull'Appenino meridionale, senza conseguenze. Bello altrove. Ancora temperature sopportabili stante una vivace ventilazione da nord lungo l'Adriatico.

Domenica 26, lunedì 27, martedì 28 e mercoledì 29 giugno: soleggiato e stabile ovunque, a parte qualche temporale di calore nel pomeriggio sui rilievi. Temperature in forte aumento ad iniziare dal nord e dai settori occidentali. Inizialmente sarà caldo secco, poi progressivamente piu umido ed afoso. Residue correnti da nord sul basso Adriatico ed al sud, in via di attenuazione, ventilazione assente altrove.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum