Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dopo i temporali e la grandine spazio anche alla neve a bassa quota

Le temperature sono sensibilmente diminuite, temporali e grandinate hanno colpito molte zone della Penisola. Oggi ancora tempo a tratti perturbato al centro-sud, specie sul versante adriatico, in prevalenza soleggiato al nord. Martedì peggioramento sul Tirreno, mercoledì su quasi tutto il Paese, con neve fino a quote molto basse sulle montagne del Triveneto.

Prima pagina - 8 Novembre 2004, ore 07.47

ACCIDENTI! Terni: una grandinata incredibile! Sembrava neve, una coltre di oltre 10 cm. Ieri nella città umbra i bambini hano giocato a palle di...grandine. Temporali, raffiche di vento e nevicate fin sotto i 1000m hanno interessato domenica pomeriggio il Triveneto, gran parte della Lombardia e in serata l'Emilia-Romagna. Il maltempo però si era già accanito anche al sud: a Napoli una strada ha ceduto. SITUAZIONE: Un vortice freddo in quota si protende dai Carpazi sino alle nostre regioni centrali ed è accompagnato da un minimo al suolo in spostamento dal basso Tirreno verso lo Jonio. Tutta la figura depressionaria seguiterà ad interessare il nostro Paese sino a sabato, catturando nuovi corpi nuvolosi in arrivo da nord e facendoli convergere in un mulinello di nubi che produrranno precipitazioni un po' ovunque. Lo spostamento della depressione comporterà gradualmente un richiamo di correnti più miti da sud a partire dalle regioni adriatiche e dalla giornata di mercoledì, per cui dovremo attenderci da quel momento un nuovo graduale rialzo termico. NEVE: se martedì sera potremo avere delle nevicate sino a quote relativamente basse sull'Appennino centrale e settentrionale, mercoledì mattina sarà il turno delle montagne del Triveneto, che vedranno la neve già dai 500m, potrà nevicare anche fino a 300m nelle vallate più interne e non si esclude qualche fiocco persino a Trento e Belluno. Giovedì toccherà al nord-ovest sperimentare nevicate a quote basse (600-700m) con il cuneese che potrà vedere fiocchi a tratti sino in pianura. EVOLUZIONE: giovedì e venerdì tutto il Paese sotto nubi e piogge, ancora neve sulle Alpi ma a quote più elevate. Sabato la depressione si attenuerà ma dal nord Europa sono in arrivo altre sorprese. PREVISIONI PER OGGI: NORD: Qualche spruzzata di neve fino a quote basse sui crinali alpini al confine con l'Austria, nubi di passaggio anche su Carnia e coste adriatiche, specie su Riminese e Forlivese ma senza fenomeni. Per il resto giornata nel complesso soleggiata, con banchi nuvolosi in arrivo verso sera su Val d'Aosta, Piemonte e Riviera di Ponente. Venti moderati da nord in attenuazione entro sera, deboli da ovest sulla Valpadana. Mari da mossi a poco mossi. Temperature in diminuzione, specie nei valori minimi. CENTRO: Su Marche, Umbria orientale e Abruzzo mattinata nuvolosa ed a tratti piovosa, con spruzzate di neve sull'Appennino oltre gli 800-1000 metri; altrove tempo buono e prevalenza di sole. Nel tardo pomeriggio nubi in aumento sulla Sardegna, invariato sulle altre zone. Venti tesi di Bora e Tramontana, forti sulle coste marchigiane e abruzzesi. Molto mossi i mari prospicienti la Sardegna e l'Adriatico, mosso il medio e l'alto Tirreno. Temperature in diminuzione. SUD: Molte nubi e rovesci intermittenti per gran parte della giornata sulla fascia costiera adriatica, il Palermitano ed il Messinese, nevosi oltre i 1300-1500m; sulle altre zone gli scrosci o i temporali si alterneranno a lunghe pause asciutte o addirittura ad ampie zone di sereno. Venti tesi dai quadranti settentrionali, forti sui litorali adriatici ed il Golfo di Taranto. Mari mossi o molto mossi. Temperature in diminuzione. Martedì, 09 novembre 2004 NORD: Nubi in aumento su basso Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna, con qualche pioggia possibile sull'Appennino settentrionale e la Riviera Ligure; in serata neve oltre gli 800-900 metri. Sulle altre regioni prevalenza di sole, a parte qualche banco nuvoloso sull'Alto Adige, la Carnia ed in serata sulla costa adriatica. Venti orientali in rinforzo sulla Liguria, deboli variabili altrove. Mosso il Mar Ligure, poco mosso l'Adriatico. Temperature stazionarie, freddo. CENTRO: Al mattino cessazione delle piogge su Marche ed Abruzzo, nubi in aumento su Toscana, Lazio e Sardegna, dove ci saranno deboli ed isolate piogge, specie sull'Isola e lungo le coste. Nel pomeriggio peggioramento generale, con piogge sparse e qualche temporale in trasferimento dal versante tirrenico a quello adriatico entro la serata; neve oltre i 900 metri su Appennino Toscano e Marchigiano, in risalita fino a 1500-1600 metri altrove. Vento in attenuazione sul versante adriatico, in rinforzo da sudest sul Mar Tirreno e da ovest-nordovest sulla Sardegna. Mari mossi con moto ondoso in accentuazione. Temperature in lieve aumento. SUD: Al mattino ancora qualche pioggia sulle coste adriatiche, ma in graduale miglioramento; sulle altre zone tempo inizialmente discreto, con poche nubi. Nel pomeriggio nuovo rapido peggioramento a partire da coste tirreniche e Sicilia, con piogge sparse e qualche temporale, in movimento verso le regioni adriatiche verso sera. Vento in rotazione e in rinforzo dai quadranti meridionali. Mari mossi, molto mosso il Canale di Sardegna. Temperature in lieve aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum