Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Depressione in azione sull'Italia: MALTEMPO in agguato

Una depressione danzerà tra nord e centro Italia sino a sabato portando condizioni di instabilità che andranno gradualmente localizzandosi al centro e sul nord-est, ma coinvolgendo a tratti anche il resto del Paese. Domenica temporaneo miglioramento, ma ancora instabilità in accentuazione nel corso della prossima settimana.

Prima pagina - 21 Maggio 2015, ore 08.16

NEVE: il fronte freddo di ieri ha ricordato cosa fosse il maggio del passato, quando le nevicate tardive nelle Alpi oltre i 1700-1800m erano praticamente la norma e non potevano che giovare ai ghiacciai. Non è dunque assolutamente raro vedere Livigno o Madesimo imbiancate, così come il Sestriere o i passi alpini, dove la neve si può vedere anche in pieno luglio o in agosto, ricordiamocelo sempre.
 
SITUAZIONE: un vortice freddo si è inserito in quota sul settentrione nel corso della notte e nelle prossime ore finirà per generare ancora una marcata instabilità; nel contempo un flusso di correnti instabili coinvolge il meridione da sud ovest, recando annuvolamenti e rovesci sparsi. Il centro sembra per ora un'isola felice, in realtà la discesa verso sud del nocciolo freddo e l'insolazione diurna non potrà che determinare un graduale peggioramento anche su queste zone, specie dalla giornata di venerdì.

TEMPORALI e ROVESCI: l'instabilità maggiore oggi si riscontrerà su Valpadana, Emilia-Romagna ed Appennino Ligure con rovesci temporaleschi soprattutto nel pomeriggio-sera, ma qualche temporale si farà vivo anche al sud a carattere sparso e lungo la dorsale appenninica del centro. Tra venerdì e sabato mattina l'instabilità colpirà invece in modo più netto centro, Emilia-Romagna e ancora regioni dell'estremo nord-est, coinvolgendo parzialmente ancora il meridione.

EVOLUZIONE: l'azione del vortice freddo dovrebbe esaurirsi entro domenica, ma già da sabato nord-ovest e Sardegna ritroveranno un tipo di tempo più stabile. Da lunedì però il Mediterraneo rimarrà ancora scarsamente protetto dall'anticiclone delle Azzorre e soggetto ad invasioni di aria fresca ed instabile dal nord Europa che accentueranno l'instabilità un po' su tutta la Penisola sino a giovedì 28 maggio.

OGGI: al nord tempo spiccatamente variabile, le schiarite non illudano, specie in pianura, laddove l'instabilità dopo il mezzogiorno risulterà di nuovo marcata; fenomeni più probabili sulla bassa, l'Appennino ligure ed in genere l'Emilia-Romagna. Più asciutto temporaneamente su Alpi centrali, Biellese, Ossola e Varesotto. Al centro ampie schiarite ma anche parziali addensamenti ed in Appennino e nelle zone interne possibili brevi rovesci o spunti temporaleschi pomeridiani, dalla serata tendenza a peggioramento. Al sud nuvolaglia con piovaschi sparsi e qualche rovescio, occasionalmente temporalesco, verso sera peggiora su Lucania e nord Puglia con temporali anche forti. Temperature in diminuzione.

DOMANI: nella notte su bassa Valpadana coperto e piovoso, su nord Valpadana ed Alpi nuvolaglia ma tempo asciutto, poi fenomeni localizzati sull'Emilia-Romagna e un po' di sole altrove, al centro peggiora con piogge e temporali sparsi, localmente forti, e più probabili nel pomeriggio e all'interno, al sud instabile con spunti temporaleschi a macchia di leopardo alternati a schiarite. Temperature in lieve aumento al nord, in calo altrove.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum