Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dal Triveneto arrivano i temporali

Risparmiato in parte solo il nord-ovest, lunedì i fenomeni si concentreranno al sud e sull'Appennino centrale. Da martedì gradualmente l'alta pressione si imporrà al nord e al centro, persisterà una certa instabilità sul meridione. Si prospetta un caldo 25 aprile per il settentrione.

Prima pagina - 20 Aprile 2002, ore 07.08

LIVE: nella serata di ieri alcune cellule temporalesche sparse hanno interessato il Piemonte e la Lombardia. Un forte temporale ha colpito Milano con scariche elettriche a ripetizione. In alcuni quartieri si è verificata anche una breve ma intensa grandinata. In queste ore i nuclei temporali si sono portati sul Triveneto, dove l'instabilità è latente. Piove a Bolzano, sono in atto rovesci nevosi sparsi oltre i 1100 m sulle relative zone alpine Situazione: in un contesto anticiclonico al suolo, in altitudine è invece presente un nucleo di aria fredda ed instabile che provocherà numerosi temporali, soprattutto lungo le regioni adriatiche. Il vortice domani si porterà sul basso Tirreno compiendo una sorta di movimento retrogrado e richiamando venti da est sul settentrione che riusciranno ad estendere nuovamente l'instabilità al basso Piemonte e alla Liguria di Levante. In seguito su tutto il nord subentrerà un miglioramento, mentre nubi e rovesci si concentreranno sulle regioni centro-meridionali, insistendo soprattutto al sud tra lunedì e martedì Evoluzione successiva: da mercoledì 24 a sabato 27 sul centro-nord si installerà una zona anticiclonica che favorirà tempo stabile e soleggiato oltre che progressivamente più caldo, in particolare al nord. Il sud invece si troverà ancora ai margini dell'alta pressione e risentirà dell'afflusso di aria relativamente fredda ed instabile in quota dall'Europa orientale che arrecherà una certa instabilità pomeridiana con rischio di temporali, in particolare sulla Puglia. Previsioni per oggi: molte nubi sul Triveneto e l'est della Lobardia con qualche rovescio fin dal mattino, nevoso oltre i 1100-1300 m, sull'Emilia-Romagna cielo parzialmente nuvoloso con qualche schiarita e mattinata asciutta. Nel pomeriggio ulteriore peggioramento con temporali, in estensione anche all'Emilia-Romagna. Sul nord-ovest abbastanza soleggiato, con formazione di focolai temporaleschi sull'Appennino Ligure, nel comasco e nell'alessandrino nel pomeriggio. Vento da nord su Valle d'Aosta e parte del Piemonte. Temperatura in calo sul Triveneto, in rialzo temporaneo al nord-ovest. Al centro cielo irregolarmente nuvoloso con lunghe fasi abbastanza soleggiate tra la mattinata e la prima parte del pomeriggio, in seguito nubi cumuliformi in crescita e formazioni di focolai temporaleschi su Appennino toscano ed umbro-marchigiano che occasionalmente si estenderanno alle zone pianeggianti limitrofe. Altrove il rischio di acquazzone per oggi sarà debole. In serata i fenomeni si estenderanno comunque anche ai rilievi laziali e nella notte aumenterà l'instabilità anche sulla Sardegna. Temperatura stazionaria. Venti deboli variabili con componente nord-occidentale, deboli da WSW invece sulla Sardegna. Al sud giornata abbastanza soleggiata dopo la parziale dissoluzione dei banchi nuvolosi mattutini. Nel pomeriggio fioritura di cumuli sui rilievi campani, lucani e molisani con qualche spunto temporalesco isolato, per il resto tempo buono e temperature gradevoli. Venti deboli da NW. Il tempo domenicale: molti rovesci in mattinata sul Triveneto in temporanea estensione verso la Lombardia, l'Appennino Ligure ed il basso Piemonte. Qualche spolverata di neve oltre i 1200 m sulle Alpi. Tempo ancora soleggiato su alto Piemonte e Valle d'Aosta. Bora forte e scura su alto Adriatico che diverrà chiara nel corso della giornata, quando si registrerà un graduale miglioramento. Temperatura in diminuzione. Al centro tempo instabile con focolai temporaleschi in intensificazione nel corso della giornata, possibili su tutte le regioni, ma meno frequenti sulle zone pianeggianti della Toscana. Qualche rovescio nevoso sull'Appennino oltre i 1400-1500 m sull'Appennino. Nel pomeriggio temporali anche di forte intensità su Marche, Abruzzo e zone interne laziali con occasionali grandinate. Calo della temperatura. Al sud cielo irregolarmente nuvoloso con qualche raggio di sole ma anche con i primi rovesci ad iniziare dalla Campania, dalle zone interne siciliane e dal Molise. Nel pomeriggio formazione di temporali che dalla Campania e dal Molise si estenderanno all'Appennino calabro-lucano ed al Gargano, coinvolgendo anche il foggiano. I fenomeni risulteranno comunque di breve durata ed intermittenti. In nottata ulteriore peggioramento sulla Calabria. Lunedì tempo molto instabile con rovesci sparsi su tutte le regioni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum