Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Continua il gennaio mite, a breve però scatto d'orgoglio dell'inverno

Giovedì 23 depressione in approfondimento sull'Italia centrale con maltempo e neve in Appennino oltre i 700-800m, in estensione all'Emilia-Romagna e soprattutto al nord-est, dove nella notte su venerdì e venerdì mattina potrà nevicare sino a quote collinari. Tra venerdì e sabato maltempo al centro-sud con neve in Appennino sino a 700-800m. Domenica variabilità. Prossima settimana con nuove depressioni in arrivo e tempo invernale. Al nord forse neve entro mercoledì 29.

Prima pagina - 22 Gennaio 2014, ore 07.43

PUNTI FERMI:
-l'anticiclone russo-scandinavo bloccherà l'incessante flusso di correnti perturbate in arrivo da ovest, deviandole parzialmente verso il Mediterraneo. Non sarà però in grado di spingere del freddo alle nostre latitudini.
-l'anticiclone azzorriano rimarrà grasso sull'ovest del Continente, senza riuscire a sganciare in modo importante verso nord. Questo impedirà affondi depressionari a largo respiro nell'area mediterranea.
-Il ramo del getto in uscita dal Canada continuerà a spingere ad oltranza anche ai primi di febbraio, vedremo le conseguenze sul Continente.

SITUAZIONE: sull'Italia insiste aria molto mite per la stagione, ma in quota comincia ad affluire aria fresca che oggi darà luogo ad un po' di instabilità sul versante tirrenico e sull'Emilia.

EVOLUZIONE: giovedì si formerà una depressione sul centro Italia con prospettive perturbate sino a venerdì su gran parte del centro-sud ed inizialmente anche al nord, specie su Emilia-Romagna e nord-est.

NEVICATE: quota neve tra giovedì sera e venerdì in abbassamento sin verso i 700-800m su Appennino centrale, sino a 500-600m sui rilievi emilano-romagnoli e su Alpi e Prealpi orientali, oltre gli 800-1100m su Appennino meridionale. Tra venerdì e sabato neve sull'Appennino meridionale attorno agli 800m.

FINE SETTIMANA: la depressione insisterà sul centro-sud sino a sabato con vento, rovesci, temporali e nevicate sui rilievi appenninici, al nord il tempo migliorerà rapidamente nel corso di venerdì. Domenica ancora variabilità con condizioni di instabilità in viaggio tra Sardegna e regioni tirreniche verso il meridione.

PROSSIMA SETTIMANA: nuovo duplice affondo depressionario sull'Italia con maltempo soprattutto tra martedì e mercoledì, quando al nord potrebbe esserci l'occasione per assistere a qualche nevicata sino in pianura, pur molto bagnata. Tra giovedì e venerdì possibile spostamento del maltempo al centro-sud con neve abbondante in Appennino, vento e freddo moderato. 

OGGI: un po' di nuvolaglia fratta ovunque, più insistente tra Liguria e regioni tirreniche, ma anche sull'Emilia e zone interne del centro-sud, associata a locali rovesci in stile primaverile, nevosi sui rilievi oltre i 1300-1500m. Ampie schiarite nelle Alpi. 
Temperature ancora molto miti per il periodo, ma in calo in quota.

DOMANI: peggiora dal pomeriggio su Liguria, Sardegna, regioni centrali con piogge e rovesci, neve oltre i 700-800m su Appennino centrale, entro peggiora anche su Emilia-Romagna, centro-est Lombardia e Triveneto con piogge e nevicate sino a 500-600m, al sud nubi irregolari con peggioramento in arrivo per Campania e basso Tirreno, associato a rovesci, temperature in calo al centro e al nord.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum