Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONTACT?

Due perturbazioni di origine diversa si stanno contendendo la Penisola: un fronte africano ha invaso le isole maggiori, mentre la perturbazione atlantica "signora" si avvicina dalla Spagna. Vediamo insieme quali potrebbero essere le conseguenze di un incontro ravvicinato tra i due sistemi.

Prima pagina - 16 Marzo 2001, ore 07.27

Un tappeto di nubi stratiformi sta invadendo la Sardegna e la Sicilia, al nord si affollano invece nubi medio-basse, frutto dei primi refoli umidi e miti da SSW. Qualche addensamento anche sul Tirreno, cielo ancora sereno sull'Adriatico. Dalla Spagna avanza il fronte "signora" con ilo suo carico di rovesci e anche di qualche bel temporale. Vista dal satellite sembra che la sua parte meridionale sia sfilacciata, perchè non si scorgono gli annuvolamenti alle quote inferiori. Nel pomeriggio oltretutto il soleggiamento esalterà l'attività cumuliforme nella sua parte post-frontale. Dunque siamo accerchiati; e anche se parte della nuvolosità africana sembra avvitarsi in senso orario sulla Sicilia evidenziando la presenza di una zona anticiclonica e risultando dunque innocua, sulla Sardegna si verificheranno comunque delle precipitazioni che successivamente si trasferiranno su Lazio, Toscana ed Umbria. Su Piemonte, Liguria, Val d'Aosta e Lombardia nel pomeriggio il tempo si aggraverà ulteriormente e qualche piovasco si manifesterà sul levante ligure. In serata piogge diffuse interverranno su tutto il nord-ovest. Pioverà anche sulla Sardegna e sulla Corsica. La giornata peggiore sarà quella di domani con piogge diffuse su tutto il nord Italia, localmente anche di tipo temporalesco, specie sulla Liguria. La neve cadrà sulle Alpi solo a quote superiori ai 1500-1600 m. Sulla Sardegna il tempo migliorerà gradualmente, mentre le piogge raggiungeranno Toscana e Lazio e le zone interne appenniniche, toccando anche la Lucania e il Molise, scarsa la probabilità di rovesci su Calabria e Sicilia, appena più alta sulla Puglia e sulla Campania. Nella notte tra sabato e domenica il tempo migliorerà al centro e si attenuerà la nuvolosità al sud, mentre al nord insisterà una nuvolosità irregolare che potrà dar luogo ancora a qualche debole piovasco. Domenica pomeriggio anche il nord dovrebbe godere di un discreto soleggiamento. Lunedì 19 una zona di alta pressione di 1024 mb si posizionerà tra Campania e Siclia, determinando il tempo di quasi tutta la Penisola fino a mercoledì, quando giungerà un'altra importante perturbazione dall'Atlantico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum