Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Clamoroso! RENZI in esclusiva a MeteoLive.it "stiamo pensando di bloccare la Corrente del Golfo per salvare il clima dell'Europa"

Intervista esclusiva al Presidente del Consiglio: "un Mose nell'oceano per preservare i nostri ghiacciai e tornare al clima di 40 anni fa. E' ora che si sappia che stiamo portando avanti un progetto ambizioso insieme a Francia, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito e Germania"

Prima pagina - 1 Aprile 2016, ore 15.10

GROSSO: Signor Presidente, grazie intanto per aver voluto accettare questa intervista.
Presidente RENZI: lo faccio volentieri, visto che ho seguito il vostro portale per molti anni.

GROSSO: siamo tutti preoccupati per quanto sta accadendo al clima. Il Mediterraneo è invaso sempre più spesso dagli anticicloni africani, in inverno fa sempre meno freddo, i ghiacciai soffrono, si alternano alluvioni a periodi siccitosi, l'inquinamento domina per tutto il periodo invernale nelle grandi aree urbane ed immagino sappia che il nostro Paese è uno di quelli che sta pagando il conto più salato del riscaldamento in atto sulla Terra con 1.5°C guadagnato dal 1880. Cosa pensa di fare il governo italiano?
Presidente RENZI: certamente sono situazioni che ben conosciamo e che indubbiamente spaventano. Tra 20 anni non vorremmo raccontare ai nostri figli cosa fosse la neve attraverso le foto, né portarli in gita sulle Alpi e dire: "guarda Francesco, qui una volta c'era un ghiacciaio". Il nostro territorio è molto vulnerabile agli eventi estremi. Per questo è già pronto un disegno di legge per evitare che sorgano nuove costruzioni abusive e puniremo con multe severissime le amministrazioni che concederanno di costruire a ridosso degli arenili, a fianco dei corsi d'acqua e su colline mappate come franose, oltre a procedere con l'abbattimento straordinario della struttura abusiva stessa. Per il resto sappiamo benissimo che diminuire le emissioni è un preciso dovere degli Stati industrializzati per limitare l'aumento delle temperature globali, ma è un processo lento, macchinoso, difficile da attuare concretamente, dunque abbiamo pensato a qualcosa di clamoroso...

GROSSO: ovvero?
Presidente RENZI:
 c'è un progetto ambizioso che si sta studiando ormai da un decennio e siamo stati convocati anche di recente per parlarne insieme a Stati Uniti, Francia, Inghilterra, Germania e persino la Russia. Tutti le migliori menti stanno fornendo il loro contributo a questa straordinaria invenzione tecnologica in pieno oceano Atlantico che ricorderà vagamente il Mose di Venezia e che bloccherà parzialmente e ad intermittenza la corrente del Golfo con conseguenze sicuramente importanti sul clima dell'Europa.

GROSSO: come funzionerà?
Presidente Renzi: è molto complesso spiegarlo e i dettagli tecnici verranno illustrati presto dal prof. Prodi, che è stato incaricato per l'Italia di divulgare passo per passo tutto quanto verrà fatto; detto in maniera molto elementare però noi sappiamo che la corrente del Golfo viaggia a 8-9km orari, ha una larghezza di 80km e una profondità di 640m; nel cuore dell'Atlantico noi la fermeremo con una sorta di diga che si aprirà e chiuderà a nostro piacimento ed avrà la funzione di smembrarla e di far affluire acque molto meno calde in direzione del Regno Unito, delle zone polari e in altre parole di tutto il Continente.

GROSSO: più che il Mose sembra un'impresa da muraglia Cinese, ma ammesso e concesso che ci si riesca, questo non creerebbe un problema opposto? Tutto l'est europeo non rischierebbe una sorta di glaciazione che manderebbe in crisi i raccolti e dunque l'economia di quei Paesi?
Presidente Renzi: assolutamente no, tutto è stato studiato per consentire all'Europa di perdere quel grado di troppo che sta sconvolgendo il nostro clima. Qualora intervenissero situazioni opposte stia pur certo che verrebbero prese anche adeguate contromisure per non penalizzare gli Stati che rischierebbero di veder compromesse le loro coltivazioni e il proprio stile di vita. Tenga presente che gli esperti del NOAA e quelli di Meteo France che sono intervenuti al briefing ci hanno assicurato che, se la temperatura dell'Europa diminuisse, vi sarebbe una sorta di effetto domino che andrebbe a far calare i valori gradualmente su tutto il Pianeta.

GROSSO: se fosse così facile non crede che ci avrebbero pensato prima gli scienziati e gli ingegneri?
Presidente RENZI: ci hanno pensato eccome, solo che mancavano tecnologie e competenze, che ora ci sono. I tempi di realizzazione potrebbero risultare anche relativamente brevi, si parla del 2025, mica del 2500, non è il progetto del Ponte sullo Stretto. Si chiamerà GSB "Gulf Stream barraged"

GROSSO
: e se il progetto dovesse fallire?
Presidente RENZI: non c'è motivo di pensare che possa fallire, anche perché c'è un progetto analogo anche per il Nino, ma più a lungo termine e del quale non posso svelare ancora nulla. Dunque c'è la massima fiducia in questi grandi ingegneri e scienziati. Inoltre potenti investitori privati, tra cui ricchi petrolieri, finanzierebbero in gran parte l'opera, che graverebbe così ben poco sulle finanze degli Stati

GROSSO: e nel frattempo?
Presidente RENZI: nel frattempo bisognerà investire il più possibile nel solare, nell'eolico, nell'alternativo, senza rinunciare ovviamente al petrolio, ma gestendo il suo utilizzo in modo più intelligente e saggio.

GROSSO: gli operatori turistici chiedono più elasticità al governo qualora il tempo dovesse danneggiare il periodo delle vacanze degli italiani.
Presidente RENZI: è giusto, infatti dal prossimo anno scolastico il governo interverrà allungando, accorciando o posticipando le vacanze quando arriverà ad esempio la neve sulle Alpi, quando al mare ci sarà un periodo prolungato di maltempo, dobbiamo finirla con tre mesi di vacanza a scuola tutti insieme, siamo rimasti alla riforma Gentile, bisogna svegliarsi. Scaglionare le vacanze significa aiutare il turismo e le famiglie.

GROSSO: e qualora non bastasse?
Presidente RENZIper dare un impulso all'economia del nostro Paese ho già in mente un bonus "turismo" per aiutare le famiglie che non escono mai dal loro quartiere per mancanza di mezzi. In pratica ogni 3 mesi ogni nucleo famigliare riceverà 150 euro di Bonus dal governo, arrivando a collezionare 600 euro annui da poter spendere come desidera in visita a musei, castelli, giornate al mare, funivie, giornate sulla neve. Lo daremo a tutte le famiglie con un reddito basso.

GROSSO: e per la tutela dell'ambiente?
Presidente RENZIabbatteremo le fabbriche dismesse, le opere incompiute, ripuliremo le discariche a cielo aperto presenti su molte strade del Paese e costruiremo nuovi parchi, nuove aree verdi, orti botanici; andrò di persona a verificare la pulizia degli alvei di fiumi e torrenti prima dell'autunno, stanzieremo un fondo per i comuni affinché possano creare nuove aree verdi laddove possibile per abbattere la concentrazione di inquinanti. E per i bambini allergici gravi è in arrivo un bonus speciale di 200 euro all'anno per ogni famiglia per le cure in appositi centri.

GROSSO: domanda finale d'obbligo? Da dove arriveranno tutti questi fondi?
Presidente RENZItasseremo i redditi più alti, a cominciare dai nostri, intendo quelli dei politici, venderemo come già facciamo beni di proprietà dello Stato, taglieremo gli sprechi e le pensioni d'oro, aumentando magari un po' quelle "sociali".

GROSSO: ma sul clima lei assicura che...
RENZI: si farà Grosso, si farà, presto ne parlerà il mondo intero! Buona giornata e buon pesce d'aprile! 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.48: A6 Torino-Savona

blocco

Tratto chiuso nel tratto compreso tra Savona-Zinola-Vado-Alla.. A10 Ge-Ventimiglia (Km. 125,..…

h 21.43: A26 Genova-Gravellona Toce

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Baveno (Km. 189,9) e Svincolo Di Carpugnino (Km. 181,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum