Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo fa? Tutto sul possibile colpo di coda invernale del 5-8 marzo!

Oggi ancora instabilità all'estremo sud, nubi in arrivo da ovest al nord ma con fenomeni solo sulle zone alpine di confine. Week-end un po' variabile ma con fenomeni solo sul basso Tirreno e a tratti schiarite anche ampie sul resto del territorio. Sino a mercoledì poi tempo mite e spesso soleggiato, ma da giovedì probabile irruzione di aria fredda da nord con esiti tutti da seguire.

Prima pagina - 27 Febbraio 2015, ore 07.46

SITUAZIONE: la residua circolazione depressionaria presente all'estremo sud condizionerà ancora il tempo delle regioni meridionali sino a sabato, mentre una debole perturbazione, inserita in un flusso di correnti occidentali, attraverserà oggi il nord, spezzandosi all'altezza delle Alpi occidentali e senza produrre fenomeni di rilievo, se non sui settori alpini di confine.

EVOLUZIONE: la circolazione di aria instabile insisterà anche nella giornata di sabato al sud e soprattutto sulle isole maggiori, mentre sul resto del territorio ci sarà maggiore spazio per le schiarite. Domenica un altro fronte recherà nuvolaglia al nord e in genere lungo le regioni tirreniche, ma anche questa volta senza produrre conseguenze rilevanti.

PROSSIMA SETTIMANA: inizialmente sarà dominata da un flusso di correnti miti da ovest con tempo almeno in parte soleggiato e ancora passaggi nuvolosi lungo le Alpi e in genere tra nord e regioni tirreniche, ma senza fenomeni e con schiarite anche ampie. Da giovedì repentino risalita verso nord dell'anticiclone delle Azzorre e affondo depressionario freddo sull'Italia con fenomeni in rapido movimento da nord verso sud, nevosi a quote collinari, temporali e colpi di vento. I fenomeni andranno localizzandosi poi lungo le regioni adriatiche e meridionali, dove la neve potrà cadere sino a 300m circa, anche sottoforma di temporali nevosi.

DIVERGENZE MODELLISTICHE: il modello europeo, pur ridimensionandone leggermente la portata e lo schema barico, crede ancora nella persistenza dell'aria fredda sul territorio anche nei giorni successivi con possibile rientro di ulteriori impulsi da est, mentre il modello americano stamane vede una notevole accelerazione della corrente a getto, la spanciata dell'anticiclone nel Mediterraneo e una facile stabilizzazione con tempo primaverile da lunedì 9 in poi. Una situazione che andrà riletta alla luce dei prossimi aggiornamenti e che dunque non si presenta chiara e definita nè in un senso nè nell'altro.

OGGI: al sud, specie su Sicilia orientale, Calabria e Puglia nuvolaglia con locali precipitazioni, anche temporalesche, alternate a schiarite, al centro passaggi nuvolosi ma con scarso rischio di pioggia, al nord nuvoloso sul nord-ovest con qualche nevicata sui settori più settentrionali della Valle d'Aosta, dell'Ossola e nelle zone di confine delle Alpi Piemontesi occidentali, nubi in aumento sul resto del nord ma senza precipitazioni, salvo sporadiche nevicate sulle creste di confine. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: nuvolaglia su isole e meridione con locali rovesci o piovaschi, parzialmente nuvoloso sul restante territorio con schiarite anche ampie e basso rischio di pioggia. Un po' di vento da nord ovest, sostenuto sui mari di Ponente. Temperature in aumento nei valori massimi.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum