Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo fa? Residui acquazzoni su estremo nord-est, regioni tirreniche, Salento

Aria fresca ed instabile raggiunge il Tirreno dietro al sistema depressionario ormai posizionato tra il nord-est, i Balcani ed il nostro meridione, determinando instabilità. Il nord-ovest rimarrà in sottovento con cielo sereno o velato. Da mercoledì progressiva affermazione dell'alta pressione e generale miglioramento.

Prima pagina - 18 Novembre 2014, ore 07.35

SITUAZIONE: il vortice depressionario posizionato tra l'estremo-nord-est, la Slovenia e l'Austria e che ospita un lungo serpentone nuvoloso che si allunga ormai dai Balcani sino al nostro meridione, è seguito da aria fresca ed instabile, che determina acquazzoni sparsi lungo le regioni tirreniche. Anche la coda del fronte insisterà sull'estremo sud generando rovesci.

EVOLUZIONE: l'azione del vortice freddo tenderà ad attenuarsi entro l'alba di mercoledì, mentre sull'Italia tenderà a farsi strada la rimonta di un cuneo anticiclonico di matrice subtropicale, che spingerà in direzione del nostro Paese aria progressivamente più mite. Tuttavia la presenza sull'est europeo di una massa d'aria fredda frenerà l'invasione di aria mite e un po' di freddo dal week-end e soprattutto lunedì, finirà per raggiungere il settentrione e le regioni adriatiche.

NEBBIA: naturalmente la presenza dell'anticiclone, la stagnazione dell'aria e l'inversione termica determinerà la formazione di strati nebbiose sulle zone pianeggianti del nord e nelle valli del centro-sud, anche ostinate nelle aree più umide, a partire da mercoledì.

LUNGO TERMINE: la prossima settimana l'azione del cuneo anticiclonico africano perderà completamente d'importanza, mentre la presenza di un anticiclone tra Scandinavia e Russia darà vita, opposto alla vivacità delle correnti atlantiche, darà vita ad una sfida per la conquista del Mediterraneo, che sarà vinta gradualmente dalle saccature perturbate atlantiche che, entro mercoledì 26, riporteranno tempo perturbato sul nostro Paese con piogge in pianura e nevicate in montagna.

OGGI: al nord-ovest da sereno a velato, un po' freddo al mattino. Al nord-est nubi su Veneto orientale, Friuli Venezia Giulia con residue piogge o rovesci, sul resto del Triveneto e sull'Emilia-Romagna tendenza a miglioramento. Tempo instabile sulle centrali tirreniche con alcuni rovesci sparsi, anche temporaleschi, su Toscana, Umbria e Lazio. Schiarite in Sardegna. Parzialmente nuvoloso con schiarite e tempo secco sul medio Adriatico. Al sud nuvoloso con locali rovesci in movimento da ovest verso est, specie tra Eolie, Calabria, Salento e zone interne appenniniche. Stasera ultimi rovesci lungo le centrali tirreniche, per il resto tendenza a miglioramento.
Temperature massime in aumento nelle aree soggette a soleggiamento, altrimenti stazionarie.

DOMANI: addensamenti residui lungo il Tirreno e sull'estremo nord-est ma con tendenza a miglioramento. Temperature minime fresche ovunque.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.22: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Scandicci e Firenze Cert..…

h 12.21: SS50 Bis Var Del Grappa E Del Passo Rolle

catene sdrucciolevole snow

Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali causa neve, ghiaccio nel tratto compreso tra Incro..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum