Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo fa? Perturbazione in lento avvicinamento all'Italia

Alta pressione in cedimento nelle prossime ore sul nostro Paese. Arriveranno piogge al centro e al sud, unitamente a nevicate in Appennino specie martedì 3 gennaio. Pochi o nulli i fenomeni al nord.

Prima pagina - 2 Gennaio 2017, ore 07.42

L'alta pressione che da giorni incombe sulla nostra Penisola mostra segni di cedimento già questa mattina. Lo dimostrano gli addensamenti che transitano tra la Liguria orientale e la Toscana, dove è in atto anche qualche precipitazione.

Questi annuvolamenti sono causati da un flusso umido sud-occidentale (Libeccio) che precede un fronte freddo al momento ubicato sui Paesi dell'Europa centrale (prima immagine).

Nelle prossime ore, il corpo nuvoloso farà progressi verso sud-est e tenderà ad addossarsi all'arco alpino.

I venti umidi da sud-ovest sono quindi destinati ad intensificarsi sulla nostra Penisola. Tali correnti determineranno piogge e qualche rovescio sui settori esposti, ovvero la Liguria di Levante, la Toscana e parte della costa laziale (soprattutto in serata).

Sul resto del nord le nubi tenderanno ad aumentare, ma il rischio di pioggia si manterrà basso, fatta eccezione per qualche precipitazione in serata tra basso Veneto ed Emilia Romagna, unitamente a brevi nevicate sulle Alpi.

Al meridione il tempo si manterrà abbastanza buono, ma con nubi in aumento su Campania e Calabria Tirrenica nell'arco della giornata, senza piogge.

Temperature in aumento un po' ovunque, specie al centro-sud stante il suddetto richiamo di correnti occidentali.

La perturbazione valicherà le Alpi tra la prossima notte e la mattinata di domani, martedì 3 gennaio. Il nord non verrà interessato da fenomeni, se si eccettua qualche precipitazione tra basso Veneto ed Emilia Romagna, in via di attenuazione in giornata.

Piogge sparse e rovesci si faranno invece notare su gran parte del centro e del meridione peninsulare. La neve cadrà sull'Appennino centrale sopra i 700-800 metri, 1000-1100 metri la quota neve sull'Appennino meridionale. Attenzione ai forti venti da nord e ai mari in condizioni non buone. Temperature in calo ad iniziare dalle zone del nord.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.26: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente a Monza (Km. 141) in uscita in direzione da Brescia dalle 11:22 del 29 mag 2017…

h 11.23: A4 Milano-Brescia

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Monza (Km. 141) in uscita in direzione da Brescia dall..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum