Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CHE DISASTRO!

Ancora rovesci e temporali anche intensi nella notte tra la Liguria, l'Emilia-Romagna e le Marche. Ieri flagellata la Toscana. Gravi danni per l'agricoltura in molte regioni. Pessime le previsioni fino a Ferragosto per gran parte del centro-nord. Previste temperature anche di 10°C inferiori alla media del periodo.

Prima pagina - 7 Agosto 2002, ore 07.11

CRONACA: il secondo impulso freddo ha generato un vortice ciclonico all'altezza del Golfo Ligure che in realtà era atteso per ieri mattina. Il neonato nucleo temporalesco ha cosi nuovamente colpito, oltre alla Liguria, l'Emilia-Romagna, le Marche e l'alto Lazio. In particolare forti temporali hanno colpito la zona di Ravenna, Rimini ed Ancona. Sono stati gli ultimi fuochi di un'ondata temporalesca decisamente intensa che già nella notte tra lunedì e martedì aveva imperversato duramente sul nord e nella mattinata di ieri si era accanita su Toscana ed Emilia-Romagna. In Lucchesia, nella Garfagnana ma anche nel pistoiese e in Versilia si sono vissuti i momenti peggiori. Colpita anche l'Umbria, molti gli alberi sradicati a Città di Castello, interessata da temporali con grandine la provincia di Ancona che anche nella scorsa notte ha ricevuto 12 mm d'acqua aggiuntivi. Gravissimi i danni ai vigneti pregiati: 300 milioni di Euro. I vigneti del Bardolino, della Valpolicella e del Franciacorta sarebbero in cima alla lista. EVOLUZIONE La situazione è ben lungi dall'essere risolta. Assisteremo pertanto a nuovi passaggi perturbati; se ne stimano ben tre entro lunedì al centro-nord, il quarto è atteso a Ferragosto, poca invece la pioggia attesa sul meridione. Le temperature su gran parte dell'Europa centrale e sull'Italia risulteranno inferiori dai 4 ai 10°C rispetto alla medie del periodo nella settimana di Ferragosto, farà un po' più caldo del normale solo sulla Scandinavia. SITUAZIONE ODIERNA aria fresca e ancora leggermente instabile affluisce da nord dietro agli impulsi temporaleschi che ieri hanno raggiunto gran parte delle nostre regioni centro-settentrionali. Ne deriverà così una giornata ancora incerta sui versanti adriatici: dal Triveneto sino alla Puglia passando per Marche ed Abruzzo con possibilità di qualche rovescio o temporale, specie nel pomeriggio. Il tempo più brutto lo ritroveremo sull'est del Friuli. Maggiore stabilità sui versanti occidentali con prevalenza di bel tempo salvo qualche addensamento pomeridiano. Venti sostenuti da nord ma in graduale attenuazione in serata. Temperature gradevoli su tutta la Penisola. Attenzione allo stato del mare che risulterà molto mosso un po' su tutti i bacini, specie quelli occidentali. TENDENZA PER DOMANI La giornata inizierà con il sole su tutta la Penisola ma il piccolo intervallo interciclonico lascerà presto spazio ad un nuovo peggioramento che si attiverà nel tardo pomeriggio sul settore nord-occidentale. Piemonte, ovest Lombardia, Valle d'Aosta e Liguria vedranno pertanto il cielo coprirsi gradualmente e faranno i conti con i primi rovesci in serata. I venti ruoteranno tutti dai quadranti sud-occidentali. Le temperature aumenteranno temporaneamente di circa tre gradi nei valori massimi, specie al centro-sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum