Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Centro-sud ancora alle prese con piogge e neve, ma intanto la Liguria BRUCIA!

Tra oggi e domani la situazione non cambierà: nord Italia e parte del Tirreno sempre a secco, medio Adriatico e il sud con possibili rovesci, nevosi anche a quote molto basse. Sabato temporaneo miglioramento ovunque, domenica nuovo fronte da nord in arrivo, che potrebbe aprire scenari interessanti per tutta la Penisola la settimana prossima.

Prima pagina - 16 Febbraio 2005, ore 07.40

LIVE: una volta tanto concedeteci di aprire il nostro giornale mettendo in risalto l'agonia che sta vivendo la Liguria e un po' tutto il nord-ovest in questo periodo. Da tre giorni su queste zone soffia un'implacabile Tramontana, che ha fatto scendere le lancette degli igrometri (e quindi l'umidità) al di sotto del 20%. In Liguria la situazione degli incendi è GRAVISSIMA, soprattutto sulle colline a ridosso del ponente genovese. Un vasto incendio, alimentato dal forte vento, ha tenuto sotto "scacco" per tutta la notte le frazioni collinari alle spalle di Pegli, Prà e Voltri. Il fatto che non piova da mesi su queste zone ha scatenato "l'ira" dei soliti criminali. Il terreno è talmente secco che basta davvero poco per provocare un'incendio di vaste proporzioni. Incendi anche nel savonese, nell'entrorerra di Sestri Levante e addirittira su alcune zone della Toscana. Naturalmente la situazione idrica è molto grave su tutto il nord-ovest: in Piemonte e Lombardia i fiumi sono quasi completamente in secca e la pianura assomiglia sempre più ad una landa desolata. Trasferiamoci adesso su parte del centro, al sud e sulle due Isole Maggiori: qui è tutto un altro mondo: piove e soprattutto nevica a quote anche molto basse, se non prossime ai litorali. Fiocchi su Napoli nella serata di ieri. Neve mista a pioggia a Pescara e Ancona, neve anche a Foggia. Abbondanti nevicate in prossimità dell'Appennino Umbro-Marchigiano e Abruzzese. Insomma, qui l'inverno c'è e si vede! SITUAZIONE: la nuvolosità che per giorni ha insistito al meridione sta tentando di risalire verso nord lungo il versante adriatico. In prossimità della Sardegna, l'impatto delle correnti fredde sulla superficie del mare più calda esalta la formazione di nubi temporalesche, che si dirigono verso l'Isola scaricando rovesci anche nevosi al di sopra dei 600 metri. Temporali sono segnalati anche sul basso Tirreno, occasionalmente grandinigeni sulla Campania. Su tutti i settori permangono venti sostenuti, soprattutto al centro e al sud. EVOLUZIONE: la circolazione di bassa pressione presente al meridione continuerà ad agire in loco per tutta la giornata di domani. Di conseguenza saranno ancora da mettere in conto rovesci, temporali e nevicate a quote molto basse, soprattutto sulle regioni del medio Adriatico e al sud. Al nord, fatta eccezione per un parziale coinvolgimento della Romagna e dei settori alpini orientali nella giornata odierna, non si avranno fenomeni degni di nota. Sabato il tempo tenderà parzialmente a migliorare anche al sud, mentre domenica è atteso un nuovo fronte da nord. Le speranze di pioggia o neve per il settentrione sono relegate, come già detto, all'inizio della prossima settimana, quando l'alta pressione ad ovest della Penisola dovrebbe lentamente cedere. Ne riparleremo. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, MERCOLEDI' 16 FEBBRAIO Al nord parziale aumento della nuvolosità, soprattutto sull'Emilia Romagna, il basso Veneto e il settore alpino. Non si esclude qualche nevicata sul Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige ed occasionalmente sulla Romagna fin sul litorale. Su tutte le altre regioni asciutto. Temperature pressochè stazionarie. Venti ancora forti su Alpi e Liguria, moderati altrove. Al centro nubi un po' ovunque. Possibili rovesci di neve a quote prossime al litorale su Marche, Abruzzo e rilievi retrostanti. Sulla Sardegna tempo instabile, con precipitazioni anche temporalesche, nevose al di sopra dei 600 metri. Su tutte le altre regioni tempo asciutto, fatta eccezione per brevi nevicate sull'Umbria orientale ed entroterra del Lazio. Temperature stazionarie. Venti sostenuti settentrionali. Mari molto mossi. Al sud tempo instabile ovunque. Possibili temporali, associati a locali grandinate su Cilento, Calabria Tirrenica e Sicilia. Neve al di sopra dei 500-600 metri sul rispettivo Appennino. Su Molise, Basilicata e Puglia Garganica la neve scenderà al di sopra dei 300 metri, occasionalmente lungo i litorali in caso di rovesci intensi. Temperature stazionarie o in lieve calo. Venti forti settentrionali. Mari molto mossi o agitati. GIOVEDI' 17 FEBBRAIO Non cambia di molto la situazione: al nord tende a migliorare, salvo addensamenti su Alpi e Romagna. Asciutto anche sulla Toscana e sulle coste dell'alto Lazio. Altrove tempo ancora instabile, specie su Abruzzo, Molise e Puglia, con nevicate localmente fin sui litorali. Ancora temporali possibili sulla Sardegna, sulle Sicilia e sul basso Tirreno. Temperature pressochè stazionarie. Venti ancora sostenuti, ma in indebolimento al settentrione. Mari molto mossi. VENERDI' 18 FEBBRAIO: Ancora addensamenti al sud e sul medio Adriatico, con residue precipitazioni. Al nord e sul Tirreno tempo buono. Temperature in lieve aumento al nord. Venti in indebolimento.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.42: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Lodi (Km. 22,7) e Allacciamento Tangenziale..…

h 08.42: A8 Milano-Varese

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) in uscita in entra..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum