Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cellule temporalesche attive sulle regioni centrali

Verso sera i fenomeni si spingeranno verso il meridione. Al nord abbastanza soleggiato. Confermato il netto peggioramento tra sabato e lunedì, fenomeni più importanti sul Triveneto e al centro-sud. Sulle Alpi centro-orientali quota neve in graduale calo sin verso i 1800 m. Bora scura sull'alto Adriatico. Calo termico più importante al centro-nord.

Prima pagina - 20 Settembre 2002, ore 06.56

LIVE: nelle ultime 12 ore segnaliamo accumuli di oltre 50 mm nell'udinese, altri 16 mm a Trieste, ma ben 54 a Redipuglia; temporale intenso a Genova che ha scaricato sulla città circa 50 mm di pioggia. Intanto segnaliamo il freddo risveglio di Helsinki e di Minsk in Bielorussia con -1°C, è il segnale che l'aria fredda sta per prendere la via dell'Europa centrale. SITUAZIONE GENERALE: oggi aria fresca ad alta quota scivola da nord-ovest verso sud-est originando delle cellule temporalesche in viaggio dalle regioni centrali verso parte di quelle meridionali. Al nord invece nel corso della notte la rotazione del vento al settore nord sta facendo affluire masse d'aria più secche che determinano schiarite sempre più ampie. La depressione portoghese invierà domani un nuovo corpo nuvoloso in direzione del settentrione, mentre una perturbazione africana comincerà ad invadere i cieli del centro-sud. Sull'Italia i venti si orienteranno tutti da SW. L'aria fredda nel frattempo si ammasserà ai valichi alpini. Domenica comincerà a filtrare dalla Valle del Rodano in corrispondenza di una stretta saccatura in quota che favorirà ulteriormente le avvezioni di aria umida dai quadranti meridionali sul bacino del Mediterraneo con piogge al centro-sud e sul Triveneto. Resterà un po' al limite il settore nord-occidentale. EVOLUZIONE: Sempre nel corso di domenica la probabile formazione di un minimo sottovento alle Alpi sul nord Italia provocherà anche il richiamo di venti di Bora scura sull'alto Adriatico. Andranno pertanto a realizzarsi condizioni favorevoli al calo del limite delle nevicate sulle Alpi centro-orientali. Lunedì 23 ritroveremo ancora molti fenomeni al centro-nord, in particolare su Triveneto, Emilia-Romagna ed est Lombardia, neve su Dolomiti, Alpi Atesine, Carniche e Giulie mediamente oltre i 1700 m, con zero termico sui 2100 m, tempo incerto al sud. Freddino al nord, fresco al centro, mite al sud. Martedì 24 tutto traslerà sul medio adriatico, migliorerà il tempo lungo tutti i versanti tirrenici e al nord-ovest. La rotazione a nord delle correnti con afflusso di aria fredda manterrà condizioni di tempo instabile su Friuli, Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Lucania, dove non mancheranno alcuni rovescio o brevi temporali. Ancora fresco al centro-nord e gradualmente anche al sud. Sulle Alpi possibili gelate mattutine oltre i 1300 m. Mercoledì 25 tempo incerto sul medio e basso adriatico con isolati fenomeni, più soleggiato altrove, temperatura in lieve aumento. PREVISIONI PER OGGI: NORD: abbastanza soleggiato con residui annuvolamenti su Liguria, Emilia-Romagna e Triveneto. Temperatura in lieve aumento nei valori massimi. CENTRO: insidiose cellule temporalesche locali, in trasferimento da Toscana ed Umbria verso Marche, Lazio ed Abruzzo. Prima e dopo il passaggio degli eventuali temporali schiarite anche ampie con momenti soleggiati. Sulla Sardegna tempo abbastanza buono con transito di qualche banco nuvoloso passeggero che difficilmente sarà accompagnato da rovesci. Temperatura stazionaria. SUD: nuvolaglia sparsa questa mattina su Molise, Campania, Basilicata e Sicilia, altrove abbastanza soleggiato. Nel corso del pomeriggio possibili locali temporali sulla Campania e sul Molise che, verso sera potranno anche estendersi o formarsi su Puglia, Basilicata e Calabria. Nella notte focolai temporaleschi possibili anche in mare aperto sul basso Tirreno e nella zona del Golfo di Manfredonia intorno al Gargano. Temperatura stazionaria.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.33: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara..…

h 15.30: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente a Nola (Km. 18,9) in uscita in entrambe le direzioni dalle 15:25 del 20 giu 2018…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum