Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Caldo verso il capolinea, primi temporali in arrivo al nord

Una prima perturbazione introdurrà una nuova fase climatica che ci porterà con clima più fresco e variabile verso la fine di luglio.

Prima pagina - 13 Luglio 2011, ore 07.40

 SITUAZIONE: il campo di alta pressione che ha governato il tempo sul Mediterraneo negli ultimi giorni tende a perdere potenza. Lungo il suo bordo occidentale una perturbazione atlantica eluderà gli avamposti del bel tempo e attraverserà nella giornata di oggi il nord Italia generando temporali e un primo calo delle temperature. Il centro e il sud rimarranno ancora in attesa, con il meridione che vivrà probabilmente oggi la giornata più calda.

EVOLUZIONE: la ferita impressa dalla perturbazione non si rimaginerà del tutto e farà da tracciante per gli impulsi instabili che si susseguiranno per diversi giorni dall'oceano alla volta del Mediterraneo centrale e dell'Italia dando luogo ad un generale calo termico anche al centro e al meridione.

TEMPORALI: interesseranno mercoledì in particolare l'area alpina e prealpina, con particolare riferimento ai settori centrali e occidentali. Colpi di tuono sono però attesi anche in pianura, specie su Piemonte e Lombardia.

CALDO. arretrerà progressivamente rimanendo però ancora intenso sulle nostre regioni meridionali. La Puglia sarà oggi probabilmente la regione più calda d'Italia.

LUNGO TERMINE: pare confermarsi nella sostanza un deciso cambiamento di rotta dell'estate, con una prolungata fase di tempo fresco e a tratti anche instabile, soprattutto tra lunedì 18 e giovedì 21 luglio.

OGGI: passaggio temporalesco al nord ma con tendenza a rapido miglioramento dal pomeriggio in pianura. Asciutto su Ligura e Romagna. Al centro e al sud passaggi nuvolosi senza fenomeni di rilievo e subito seguiti da nuove schiarite a partire da ovest. Calo termico al nord e sulla Sardegna, dove irromperà il Maestrale.

DOMANI: un po' di variabilità al settentrione ma con schiarite frequenti e con fenomeni che risultranno più probabili sulle Alpi lombarde, in Trentino e in Alto Adige. Qualche formazione di nubi in transito anche al centro e al sud, specie sulle regioni tirreniche, ma senza conseguenze e con prevalenza di sole. Ancora Maestrale in Sardegna. Incipiente e graduale calo termico anche al centro-sud.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum