Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO: il 2005 entra nel guinness dei primati

I titoli di MeteoLive.it: -sarà probabilmente battuto il record del 1998 -Tempo buono sino a domenica sull'Italia tranne disturbi sulle isole -Lunedì inserimento dei venti di Grecale e calo delle temperature -Da mercoledì possibili peggioramenti sulle isole con lento cedimento dell'alta pressione.

Prima pagina - 14 Ottobre 2005, ore 07.45

LA NOTIZIA DEL GIORNO: Il 2005 si avvia a diventare un anno da record per la temperatura della Terra. Gli esperti di clima della Nasa hanno stabilito che ad oggi l'anno in corso e' piu' caldo di 0,04 gradi rispetto al 1998, fino a ora risultato l'anno con le temperature piu' alte dalla meta' del XIX secolo, quando e' cominciata la raccolta dei dati su scala planetaria. Il Godderd Institute for Space Studies della Nasa ha collezionato dati sulla temperatura del pianeta raccolti da 7.200 stazioni meteorologiche sparse sulla Terra ed e' giunto alla conclusione che l'anno in corso e' destinato al Guinness dei Primati. Si tratta dell'ennesima conferma di un trend in corso da 25 anni, durante i quali la temperatura globale e' continuamente aumentata. Secondo i ricercatori della Nasa, i dati mostrano che la Terra si sta scaldando di piu' nel proprio emisfero settentrionale, dove la media dell'aumento delle temperature rispetto al 1998 e' doppia rispetto a quella dell'emisfero sud. TEMPERATURE: stamane valori estremi compresi tra i 21°C di Lampedusa e il solo grado di Passo Resia in Alto Adige. Spiccano i 6°C di Cuneo, i 7°C di Bolzano, contro i 18°C di Trapani e i 19 di Palermo. SITUAZIONE: l'alta pressione centrata sulla regione scandinava mantiene la sua influenza sul nostro Paese. La depressione sulla Spagna si limita a disturbare leggermente il tempo delle isole maggiori. Fino a domenica non sono previste variazioni significative nello stato del tempo. Le temperature si manterranno miti ovunque nelle ore diurne. EVOLUZIONE: un vortice depressionario sull'est europeo farà affluire aria fredda di origine artica sulla regione balcanica influenzando marginalmente anche il nostro Paese che da lunedì sarà sotto venti di grecale e Tramontana che faranno diminuire di 4-5°C le temperature. Vi sarà VENTO FORTE soprattutto in mare aperto con possibile mare agitato al largo della costa ligure e della costa azzurra. LUNGO TERMINE Da mercoledì l'alta pressione potrebbe lentamente indebolirsi, di conseguenza aria sempre più instabile affluirà dapprima sulle isole maggiori e poi sul resto del Paese con l'avvicinarsi del fine settimana. PREVISIONI OGGI: al nord cielo generalmente sereno al centro nuvolosità irregolare sulla Sardegna, sul Tirreno, e a tratti anche sul Lazio con isolati piovaschi, specie sul settore orientale dell'isola, per il resto prevalenza di sole. Al sud nubi irregolari su Sicilia e Calabria ma con basso rischio di pioggia, per il resto soleggiato. Venti moderati orientali sul Tirreno, deboli o moderati da nord sull'Adriatico con mari mossi. Temperature miti con inversioni termiche monti-valli. SABATO: nuvoloso sulla Sardegna con qualche rovescio, specie su Ogliastra, Barbagia e zone costiere. Nubi anche su Sicilia e Calabria con isolati piovaschi, per il resto tempo soleggiato e mite. DOMENICA: bella domenica di sole quasi ovunque.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum