Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Breve tregua del maltempo, ma domani nuove piogge al nord e sulla Toscana

Lo spazio interposto tra due perturbazioni genererà qualche schiarita, soprattutto sulla regione alpina, su coste e pianure del centro-sud e sulla Sicilia. Per la Vigilia nuova perturbazione e nuove precipitazioni, con neve abbondante sulle Alpi.

Prima pagina - 23 Dicembre 2009, ore 07.30

SITUAZIONE: il centro motore della circolazione sullo scacchiere euro-atlantico è posto a cavallo delle Isole Britanniche, dove spiraleggia un profondo minimo depressionario carico di maltempo. Inserite entro le correnti sud-occidentali che fluiscono davanti all'asse della saccatura scorrono diverse perturbazioni. La prima in ordine di tempo raggiungerà le nostre regioni il giorno della Vigilia di Natale, apportando un nuovo peggioramento, con pioggia in pianura al nord e sulla Toscana e neve abbondante sulle Alpi. EVOLUZIONE: nella giornata di Santo Stefano una ulteriore perturbazione si avvicinerà a lunghi passi verso l'Italia interessando il centro-sud con una abbondante passata di piogge. In seguito affluirà aria un po' più fredda, con discesa delle quote neve in Appennino, seguita da un successivo miglioramento. NEVE: si chiude il capitolo neve sulle pianure del settentrione. La precipitazione risalirà lungo le Alpi dove risulterà anche abbondante, soprattutto al di sopra dei 1500 metri. NATALE: in mattinata ultime precipitazioni sulle Alpi centro-occidentali e sul Levante ligure. Nubi ma pochi fenomeni al sud. Sul resto d'Italia possibilità di schiarite, a parte possibili banchi di nubi basse sulla pianura Padana. OGGI: nubi basse ma inerti su pianura Padana, Alpi orientali e dorsale appenninica. Altrove possibilità di schiarite, più ampi e convinte sulla Sicilia, su pianure e zone costiere del centro-sud, nonchè, più temporanee, sulle Alpi centro-occidentali. Dal tardo pomeriggio nuovo aumento della nuvolosità a partire dal nord, Toscana e Sardegna. Prime precipitazioni solo dalla serata ad iniziare dal nord-ovest. Venti meridionali, mari fino a molto mossi. Meno freddo al settentrione, mite altrove. DOMANI: perturbato al nord, con precipitazioni diffuse, più abbondanti su Liguria e regioni alpine. Qualche rovescio anche sull'alta Toscana. Dopo una breve pausa nuova recrudescenza dei fenomeni dal pomeriggio al nord e sulla Toscana. Neve molto abbondante sulle Alpi, con alto rischio di valanghe. Temperature pressochè invariate su valori miti al centro-sud, non freddi anche al nord.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum