Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Botti "soffocati" dalla NEVE al nord nella notte di San Silvestro

Perturbazione in transito al nord proprio nella notte di Capodanno con NEVE anche alle basse quote. Piogge sulla Toscana con neve in Appennino oltre gli 800m. Capodanno piovoso al centro, ancora neve sull'Emilia-Romagna, si attenueranno i fenomeni sul resto del nord. Fenomeni in estensione anche al sud, dove persisteranno sino alla mattinata di sabato 3 gennaio.

Prima pagina - 30 Dicembre 2008, ore 07.44

ACCADDE IN QUESTI GIORNI: 01 Gennaio 1973: Torino: 80 mm di pioggia 01 Gennaio 1789: Parigi scende a –21°C. 01 Gennaio 1999: Genova: 120 mm di pioggia. 02 Gennaio 1755: violentissima irruzione di bora gelida a Venezia: la Laguna gela con uno spessore di ghiaccio di ben 43cm. A cura di www.datimeteo.it SITUAZIONE: la goccia fredda che ha raggiunto nel suo moto retrogrado la Francia centrale verrà agganciata dalle correnti occidentali che si vanno instaurando sul Continente sospingendo verso di noi un corpo nuvoloso foriero di precipitazioni in massima parte NEVOSE tra la serata di San Silvestro e le prime ore del Capodanno al nord. La perturbazione interesserà gradualmente tutto il Paese nelle successive 24-36 ore liberando il nord dal pomeriggio del Capodanno. Al centro-sud le temperature più elevate manterranno la quota neve oltre gli 800-1000m sull'Appennino centrale, oltre i 1100-1400m su quello meridionale. EVOLUZIONE: da domenica 4 gennaio aria progressivamente più fredda di estrazione artica affluirà sull'Italia generando probabilmente per l'Epifania una nuova depressione che potrebbe portare maltempo su molte regioni con neve a bassa quota. Si tratta per il momento solo di un'ipotesi tra le tante che i modelli propongono in questi giorni davvero densi di eventi atmosferici. Attendibilità pertanto bassa: 35%. OGGI: nuvolosità irregolare su tutti i versanti occidentali della Penisola, isole comprese con qualche piovasco o rovescio proprio tra Sardegna orientale e nord Sicilia, isolate spruzzate di neve sul Piemonte ma in temporanea attenuazione, più sole sulle altre zone con gelate sul Triveneto sino alle ore 10. Dal tardo pomeriggio temporaneo parziale rasserenamento sul nord-ovest, tempo ancora incerto sulle isole con locali piogge, abbastanza soleggiato altrove, salvo parziali addensamenti in Adriatico. Temperature in lieve ulteriore aumento nei valori massimi. Vento moderato da nord-est sul Mar ligure, venti di Scirocco in attivazione dalla sera sul Tirreno. DOMANI: ecco il peggioramento al nord-ovest sin dalla tarda mattinata con i primi fiocchi sul Piemonte e l'Appennino ligure, in estensione con il passare delle ore ad Emilia e Lombardia con neve moderata generalmente sino in pianura, o a tratti mista a pioggia. Probabile coinvolgimento in serata della costa ligure tra Genova e Savona e moderato peggioramento con neve anche sul Triveneto ma sulla costa probabilmente pioggia, pioggia dalla sera anche sulla Romagna. Al centro peggioramento sulla Toscana e la Sardegna con pioggia e neve oltre gli 800m in Appennino. Sul resto del centro nubi in aumento dal pomeriggio, al sud giornata di attesa e botti di Capodanno senza pioggia. Temperature in calo al nord nei valori massimi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum