Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Battuta d'arresto del grande caldo: l'instabilità si trasferisce al meridione

Aria fresca ed instabile nord europea, irrompe sul bacino centro-orientale del Mediterraneo, portando sul nostro territorio nazionale diverse manifestazioni temporalesche ed un ribasso della temperatura.

Prima pagina - 25 Luglio 2017, ore 07.50

SITUAZIONE ATTUALE: lungo il fianco orientale dell'alta pressione delle Azzorre, un impulso d'aria fresca scivola verso la Penisola Balcanica, andando ad interessare anche il nostro Paese. Dopo aver colpito duramente alcune zone del nord, i temporali si trasferiscono adesso sui versanti adriatici centrali, con qualche episodio anche di forte intensità. Al nord ritroviamo condizioni atmosferiche più stabili, determinate dall'imporsi di una circolazione atmosferica di tipo settentrionale che favorisce l'allontanamento delle condizioni di afa ed un profilo termico via via più gradevole. Il caldo intenso e fastidioso resiste soltanto all'estremo sud ma tenderà a ridursi notevolmente entro la serata odierna.

EVOLUZIONE: entro domani, mercoledì 26 luglio, l'instabilità a sfondo temporalesco andrá a trasferirsi in modo piú deciso sulle nostre regioni di Mezzogiorno, altrove ritroveremo una circolazione di venti settentrionali che restituiranno una parentesi di calura estiva assai più gradevole. A livello sinottico il nostro Paese verrà a trovarsi lungo il lato discendente della saccatura che nel frattempo avrà disposto il proprio asse sui Balcani. Nei giorni successivi l'anticiclone africano tornerà infine ad imporre il proprio dominio sul palcoscenico atmosferico del Mediterraneo, accompagnato da temperature in rialzo. 

Uno sguardo alla colonnina di mercurio: ecco COME si comporterá nel corso della settimana. 

Sul quadro termico, sperimenteremo nei prossimi 2-3 giorni, una riduzione sensibile sia nei valori massimi che in quelli minimi; il benessere sarà inoltre agevolato dalla presenza di una ventilazione apprezzabile e dai bassi contenuti di umidità relativa. Il momento più fresco verrà toccato nella mattinata di giovedì 27 luglio, in seguito nuova, graduale ripresa.

TEMPORALI: ecco in QUALI regioni saranno più probabili.

Parlando più nello specifico delle LOCALITA' che nelle prossime ore avranno maggiori chances di assistere all'arrivo di TEMPORALI, possiamo citare le seguenti regioni; bassa Toscana, Lazio, Campania soltanto nelle zone interneMarche, Abruzzo, Molise, Puglia, con possibili temporali anche su alcuni tratti costieri. Mercoledì 26 luglio i fenomeni saranno ormai concentrati all'estremo sud, con fenomeni più probabili su Puglia, Basilicata, Calabria e Campania


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.47: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Pescara Ovest-Chieti (Km. 3..…

h 13.46: A23 Palmanova-Tarvisio

coda rallentamento

Code per 3 km causa traffico intenso a Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (Km. 105,2) in direzione Ta..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum