Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Attiva perturbazione in avvicinamento al nord Italia

Già segnalate le prime piogge sul settore nord-occidentale. Nuvolosità in aumento anche al centro e sulla Sardegna, tempo ancora discreto al sud con qualche banco di nebbia sulla Puglia. Entro sera ulteriore peggioramento al nord e sulla Toscana. Domani piogge in parte battenti al settentrione con neve sulle Alpi oltre i 1200-1400 m, deboli piogge anche al centro, nuvoloso ma secco al sud.

Prima pagina - 27 Dicembre 2002, ore 07.08

LIVE: l'Europa è sempre tagliata in due con il Generale Inverno confinato sull'est europeo e il tepore atlantico che si è impossessato dei settori centro-occidentali. A rendere ancora più temperata l'aria alle nostre latitudini è il soffio delle correnti meridionali che precedono i fronti in transito sull'Europa centrale. Tra i 12°C in media che si misurano alle nostre latitudini e i -12 di Varsavia vi sono 24°c di differenza, senza parlare dei -22°C di Mosca ma anche dei sorprendenti -18 di Ankara. Durante le festività natalizie segnaliamo anche l'abbondante nevicata verificatasi a Pechino e quella di New York con 25 cm accumulati al Central Park. SITUAZIONE: un attivo fronte perturbato è in arrivo da ovest, ospitato da una stretta saccatura che fa capo ad un minimo depressionario di 985 hPa in spostamento dal sud dell'Irlanda all'Inghilterra. La nuvolosità del suo fronte caldo ha giù avvolto il nord e parte delle regioni centrali. Su Liguria e Lombardia sono già localmente in atto deboli piogge, nevica a tratti oltre i 1200 m in Valle d'Aosta. Le regioni meridionali risentiranno oggi di un tempo discreto e mite. Proprio l'avvezione di quest'aria tiepida sta comportando la formazione di banchi di nebbia sulla Puglia ma anche sull'Abruzzo. La parte più consistente della perturbazione raggiungerà in serata il nord Italia, coinvolgendo domani anche gran parte delle regioni centrali. Al settentrione si verificheranno piogge a tratti battenti e qualche temporale sulla Liguria. La neve cadrà mediamente oltre i 1200-1400 m. Domenica la fenomenologia si sposterà sul meridione, mentre da ovest si affaccerà un temporaneo promontorio anticiclonico. EVOLUZIONE: Il flusso atlantico prevarrà sull'Italia almeno sino a Capodanno. Pertanto, dopo una generale pausa di tempo accettabile nella giornata di lunedì 30, martedì 31 si attende il rapido transito di un nuovo sistema perturbato che, in questa occasione dovrebbe coinvolgere maggiormente il centro-sud, grazie anche alla formazione di un modesto minimo depressionario sulle regioni centrali nella notte di San Silvestro. Nella giornata di Capodanno comunque il tempo migliorerà ovunque e si avrà un leggero calo della temperatura. E FINO ALLA BEFANA? Dal 2 al 6 la situazione potrebbe farsi convulsa, preferiamo rimandarvi ai prossimi articoli. PREVISIONI PER OGGI: NORD: da nuvoloso a coperto con deboli piogge, più frequenti su Liguria e Lombardia. Entro sera estensione ed intensificazione dei fenomeni su tutte le regioni, che risulteranno comunque più sporadici sull'Emilia-Romagna. Limite delle nevicate a quote comprese tra i 1200 e i 1400 m. Sconfinamenti a quote più basse solo nelle vallate più strette. Temperatura in lieve flessione nei valori massimi. Venti deboli meridionali, Tramontana scura in Liguria. Moto ondoso in aumento sul Mar Ligure e successivamente anche sull'alto Adriatico. CENTRO: nuvolosità in aumento ma ancora tempo generalmente asciutto. Qualche debole pioggia non si può comunque escludere nelle zone interne della Toscana, dell'Umbria e sul sud della Sardegna. A tratti ancora un po' di sole e tempo secco su Marche ed Abruzzo ma con nebbia nel pescarese. Temperatura senza notevoli variazioni, ancora mite per la stagione, venti deboli meridionali. Moto ondoso in aumento sul Tirreno, poco mosso l'Adriatico. SUD: qualche banco di nebbia sul nord della Puglia, nuvolaglia sparsa sulla Campania e sulle zone interne sicule, per il resto giornata almeno in parte soleggiata con passaggio di modesti annuvolamenti. Tendenza però ad aumento della copertura nuvolosa sulla Campania nel corso della giornata. Temperatura in aumento con valori praticamente primaverili. Mari poco mossi, venti deboli meridionali. DOMANI: maltempo al nord, piogge sparse e rovesci anche al centro, nuvoloso al sud, tendenza a piogge sulla Campania, altrove ancora asciutto. Temperatura in lieve flessione. Neve sulle Alpi oltre i 1200-1300 m.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.22: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ceprano (Km. 643,3) e Pontecorvo (Km. 658,3) in direzione Napol..…

h 03.13: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Ramo Casalecchio (Km. 9) e Bologna Borgo Panigale (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum