Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva un altro bolide gelido: nord nel mirino del freddo, il centro della neve

Dalla notte rovesci di neve sparsi al nord, in movimento dal nord-est all'Emilia-Romagna, al basso Piemonte e alla bassa Lombardia. Fin dal mattino di venerdì arrivo della neve al centro in discesa da 200m a quote di pianura, con coinvolgimento anche della Capitale (5cm). Al sud fiocchi a 200-300m sulla Campania, il Molise, la Basilicata ed il Foggiano, collinari altrove. Nella notte su sabato forti nevicate sull'Emilia-Romagna e rientro di fiocchi anche su bassa Lombardia e basso Veneto.

Prima pagina - 9 Febbraio 2012, ore 07.50

 SITUAZIONE: un nuovo nucleo gelido con valori di -40°C a 5500m, sta avanzando con azione retrograda verso le Alpi, determinando l'approfondimento di un minimo depressionario all'altezza del golfo ligure, in rapido movimento verso l'Italia centrale.

 

 



CONSEGUENZE: ne deriveranno rovesci di neve a carattere sparso dalla notte sul settentrione accompagnati da raffiche di vento. Il minimo di pressione tenderà ad approfondirsi e a spostarsi sul centro Italia, dove favorirà nevicate anche forti nel corso della giornata di venerdì. Coinvolta anche la Sardegna settentrionale, meno il nord della Toscana. Al sud nevicherà sino a 200-300m su Campania, Molise e nord Puglia, un po' più in alto sul resto del meridione, giacchè la massa fredda sarà frenata nella sua discesa verso sud, proprio dalla formazione del minimo pressorio.

ROMA: sulla Capitale attesi almeno 5cm di neve nella giornata di venerdì, inizialmente con neve bagnata e mista a pioggia e 2-3cm anche nella notte su sabato.

NOTTE su SABATO: la risalita del fronte occluso andrà a favorire forti nevicate sulla Romagna, moderate sull'Emilia, deboli tra basso Veneto e bassa Lombardia, qualche fiocco anche sul resto del Triveneto, asciutto su Piemonte, Valle d'Aosta e gran parte della Liguria.

SABATO: ancora neve sabato mattina a carattere di rovescio sull'Italia centrale con limite ancora prossimo alla pianura, rovesci sparsi anche al sud con neve sino a 300-500m, ma con maggiore possibilità di aperture. I fenomeni più intensi tenderanno a localizzarsi sulla Romagna entro la serata di sabato, dove la situazione sarà di emergenza pura, ma saranno ancora coinvolte da rovesci di neve le centrali adriatiche e le zone interne del centro-sud in genere, ultimi fiocchi anche sull'Emilia. 

DOMENICA: tendenza a miglioramento con residue nevicate al mattino su Romagna e dorsale appenninica del centro. La depressione infatti tenderà a colmarsi.

PROSSIMA SETTIMANA: una saccatura ci raggiungerà dal nord Europa approfittando di un parziale sganciamento dell'anticiclone delle Azzorre verso nord e spingendo aria fredda di origine artica marittima contro le Alpi. Probabile passaggio perturbato entro mercoledì 15 in Adriatico e poi al centro-sud con neve a quote basse, da confermare. Situazione infatti molto incerta.  
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.09: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Ceprano (Km. 643,3) in direzione Roma..…

h 13.08: Roma Via Cristoforo Colombo

incidente

Incidente sulla Via Aristide Leonori…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum