Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva il freddo...

I titoli di MeteoLive: -brusco calo della temperatura su tutto il Paese, punte di freddo in Alto Adige -Resteremo sotto la media almeno sino a lunedì 13 giugno -Giornata instabile al centro-sud, specie sull'Adriatico -Un vortice freddo centrato sul basso Adriatico condizionerà il tempo sino a sabato -Alta pressione sbilanciata verso nord: così l'estate non decolla.

Prima pagina - 7 Giugno 2005, ore 07.45

LA FRASE DEL GIORNO: "non è mai estate senza qualche burrasca" Voltaire. LIVE Apriamo la nostra edizione di MeteoLive preparando i lettori ad una tre giorni ventosa e fresca sull'Italia, oseremmo dire decisamente fredda sull'Alto Adige, il Triveneto in generale fin giù al medio Adriatico, passando per la Romagna. Il tutto è dovuto ad uno sbilanciamento dell'alta pressione verso le latitudini dell'Europa centro-settentrionale e alla formazione di un corridoio preferenziale tra la Polonia e i Balcani nel quale andrà ad infilarsi un vortice depressionario con tanto di aria fredda al seguito. CORRENTI DA NORD-EST Già da oggi si instaureranno sul nostro Paese correnti da NNE che rinforzeranno e genereranno instabilità diffusa sulle regioni centro-meridionali, specialmente sull'Appennino. NEVE E FREDDO In più la massa d'aria sarà così fredda da determinare anche delle gelate già a 1000m di quota in Alto Adige e spruzzate di neve su Gran Sasso e Majella. L'ESTATE PUO' ATTENDERE Sino a sabato la depressione, che potrebbe piazzare il suo centro d'azione sul basso Adriatico, all'altezza della Puglia, continuerà a condizionare il tempo del Paese. E se al nord-ovest, sulla Sardegna e la Sicilia meridionale, il cielo si mostrerà spesso sereno, la variabilità a tratti temporalesca caratterizzerà le giornate sul resto del Paese. LUNGO TERMINE: stabilità solo dopo la metà del mese? Le prospettive fino alla matà del mese non sono stabili. All'inizio della prossima settimana l'Italia potrebbe essere abbracciata da una saccatura foriera di nuove precipitazioni. Una fase stabile si scorge solo tra il 16 e il 20 giugno con temperature in netto rialzo. PREVISIONI PER OGGI: Al nord abbastanza soleggiato ma con un possibile passaggio temporalesco pomeridiano su Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e basso Piemonte. Venti in rinforzo da nord dal pomeriggio, netto calo termico in serata. Al centro giornata variabile con possibili rovesci temporaleschi, specie nel pomeriggio e sul settore appenninico, qualche focolaio anche in Barbagia in Sardegna, per il resto sull'isola prevarrà il sole. Vento in rinforzo da NE in serata. Temperature invariate. Al sud tempo variabile con possibili acquazzoni su Molise e Puglia già in mattinata, nel pomeriggio annuvolamenti su tutti i settori con qualche temporale sparso, più probabile sull'Appennino, sulla Sicilia meridionale generalmente bello. Temperature invariate, dalla sera molto vento da nord, forte in mare aperto!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum