Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aria fredda in rotta verso l'Adriatico e il sud

Oggi addensamenti in transito, soprattutto al centro-sud, con qualche precipitazione in serata su Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria. Domenica in genere nuvolosa su gran parte delle pianure del nord e sul medio Adriatico, qualche precipitazione possibile sulla Calabria ionica, la Puglia e la Sicilia settentrionale. Lunedì residui addensamenti al sud e sulle pianure del nord, per il resto soleggiato.

Prima pagina - 15 Gennaio 2005, ore 08.19

NEBBIA: e' ancora presente questa mattina su gran parte della Pianura Padana, segnatamente sul Veneto, sulla Lombardia e sull'Emilia Romagna, con visibilità ridotta a poche decine di metri. In qualche caso si tratta di nebbia congelante, con fenomeni di galaverna diffusi. Si segnala nebbia anche su alcune zone della Toscana, Firenze e Pisa comprese. La situazione, al nord, dovrebbe migliorare in parte nella mattinata di domani, per l'arrivo di maggiore nuvolosità. LIVE: un primo impulso freddo ha attraversato le regioni adriatiche e il sud tra la serata di ieri e questa notte, provocando alcuni rovesci di pioggia e qualche nevicata al di sopra dei 600-700 metri. Da segnalare pioggia mista a neve a l'Aquila nella serata di ieri e venti in intensificazione da nord su tutto il versante adriatico e al sud. Al momento un temporale è in atto a Messina; locali rovesci interessano gran parte della Sicilia e il sud della Calabria. Sul fronte del freddo segnaliamo questa mattina i -12° di Bobbiaco, i -7° di Bolzano e i -4° di Milano Linate. SITUAZIONE: l'alta pressione che fino a qualche giorno fa riposava placidamente sul Mediterraneo si è spinta in queste ultime ore verso nord, con un cuneo disteso dal Mediterraneo occidentale al Mare di Norvegia. Sul lato orientale della struttura stabilizzante scende aria fredda che dal Baltico si dirige verso la Penisola Balcanica, lambendo il versante adriatico e il sud. Tra questa sera e la prossima notte è atteso il transito di un nuovo impulso freddo, che interesserà in modo particolare l'Abruzzo e un po' tutto il sud eccetto le coste campane. Si tratterà di un passaggio veloce che tuttavia potrebbe determinare qualche precipitazione nevosa a quote molto basse, localmente fino al piano su Abruzzo, Molise e Puglia. Altrove non si avranno cambiamenti degni di nota, salvo un aumento della nuvolosità nel tardo pomeriggio sul Veneto e sull'Emilia Romagna. Nella giornata di domani si prevede, come già accennato, un aumento della nuvolosità sulle pianure del nord, in modo particolare su Piemonte e Lombardia, senza fenomeni. Nubi compatte anche sul sud delle Marche e sull'Abruzzo, ma con basso rischio di precipitazioni. Residui rovesci, nevosi al di sopra dei 400 metri si presenteranno al mattino sulla Calabria ionica e sulla Sicilia settentrionale, ma i fenomeni saranno in attenuazione. Altrove cielo in genere sereno o con scarsi addensamenti. Lunedì risentiremo ancora in parte di questa circolazione fredda, con redisui annuvolamenti al nord e al sud, mentre da martedì l'alta pressione dovrebbe tornare su di noi. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, SABATO 15 GENNAIO Su Marche, Abruzzo e al meridione nuvolosità irregolare in veloce transito da nord a sud. Residui fenomeni al mattino sulla Sicilia, in attenuazione. Tra il tardo pomeriggio e la sera possibilità di qualche precipitazione, nevosa al di sopra dei 300-400 metri su Abruzzo, Molise, Puglia, in estensione alla Basilicata e alla Calabria entro la notte. In caso di rovesci intensi qualche fiocco potrebbe cadere fin sul litorale. Altrove nessun cambiamento di rilievo, fatta eccezione per un aumento della nuvolosità nel tardo pomeriggio sul Veneto e sull'Emilia Romagna. Ancora nebbia sulle pianure del nord questa mattina, in parziale dissolvimento nel pomeriggio. Temperature in generale flessione, specie sui settori più orientali. Venti anche sostenuti da nord al centro-sud, con rinforzi sulla Puglia e sulla Sicilia. Altrove ventilazione più debole. DOMENICA 16 GENNAIO: nubi sulle pianure del nord, in modo particolare su Piemonte e Lombardia, senza fenomeni. Nebbie meno dense e diffuse, forse limitate alla Pianura Padano-Veneta. Nubi anche su Marche e Abruzzo, senza precipitazioni. Al sud qualche precipitazione sulla Calabria ionica, sulla Puglia e la Sicilia settentrionale, nevosa al di sopra dei 400 metri, ma in attenuazione, per il resto addensamenti in transito veloce da nord a sud, senza fenomeni. Su tutte le altre regioni cielo sereno. Temperature in ulteriore e lieve calo specie al sud e sull'Adriatico. Venti sostenuti dai quadranti settentrionali al meridione e al centro, deboli al nord. LUNEDI' 17 GENNAIO: residui addensamenti sulle pianure del nord, sulla Puglia, la Calabria e la Sicilia settentrionale, senza fenomeni. Altrove tempo nel complesso buono. Temperature stazionarie. Venti ancora settentrionali, ma in attenuazione.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum