Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora sole e mitezza, ma instabilità in agguato, lunedì maltempo al nord

Imminente primo sbalzo termico stagionale con ritorno della neve su Alpi ed Appennini. Sabato ancora soleggiato, ma nubi basse sul Tirreno. Dalla sera primi isolati rovesci sulla Lombardia. Domenica instabile su Triveneto, isole e meridione, lunedì maltempo al nord e sull'alta Toscana, neve sulle Alpi oltre i 1000-1200m, ma con limite in calo sino in collina. Martedì ancora moderato maltempo al nord e al centro, neve sino a 300m su nord Appennino, poi miglioramento.

Prima pagina - 3 Marzo 2012, ore 08.00

TIRA DI QUA, TIRA DI LA': dopo un impressionante tira e molla durato per ben 3 giorni, finalmente sembra che i modelli abbiano ben chiaro (forse) il movimento del vortice freddo in movimento dalla Francia verso il Mediterraneo centrale tra domenica e lunedì. Una discreta dose di precipitazioni, anche nevose a quote basse, interesserà il nord, un po' di pioggia arriverà anche al centro e dunque anche sull'assetata Toscana. 

SITUAZIONE: la pressione sul Mediterraneo centrale è in diminuzione. Molte nubi basse insistono stamane lungo le coste del Tirreno e sui tratti di mare adiacenti. Il sole invece domina ancora sulle zone continentali. I primi impulsi di aria più fresca ed instabile giungeranno dalla notte tra Lombardia e nord-est e domenica ancora su Triveneto, ma anche tra isole e meridione.

EVOLUZIONE: un vortice depressionario accompagnato da aria fredda farà il suo ingresso sul Mediterraneo centrale nella mattinata di lunedì, favorendo l'approfondimento di un minimo sviluppato tra il suolo e la media quota sul settentrione e determinandovi precipitazioni anche intense, specie sulla Lombardia.
La quota neve scenderà da 1200 a 1000 e poi a quote collinari entro sera. Coinvolta anche la Toscana, specie la parte settentrionale. Nel contempo sarà ancora presente dell'instabilità sul meridione. 
Martedì il minimo si porterà sul centro Italia, interessando però ancora la Valpadana e il nord Appennino con nevicate sino a 300m, ma in graduale attenuazione. Rovesci si verificheranno sul centro Italia, nevosi oltre i 700m.

NEVICATE: lunedì buona dose di precipitazioni nevose oltre i 1000m sulle Alpi, segnatamente sul settore lombardo, Biellese, valli dell'Ossola, Trentino e Veneto. Dalla sera su lunedì e martedì mattina nevicate soprattutto su Appennino ligure ed emiliano oltre i 300-500m e basso Piemonte alla stessa quota.

MIGLIORAMENTO: da mercoledì il tempo tenderà a migliorare ovunque e la parziale spallata dell'anticiclone riproporrà sino a domenica correnti da nord-ovest, che recheranno un soleggiamento generoso e grande mitezza al nord-ovest, variabilità altrove, con forse qualche fenomeno in Adriatico e sui settori alpini di confine, specie orientali. 

OGGI: nubi basse lungo le zone costiere del Tirreno dalla Liguria alla Calabria, bel tempo altrove, dalla sera lieve instabilizzazione sulla Lombardia, con locali rovesci, specie a ridosso dei rilievi, nel corso della notte peggiora anche su Alpi centro-orientali con rovesci e limite della neve sui 1500m.  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum