Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora neve in arrivo su medio Adriatico ed Appennino meridionale

Da stasera nuovo afflusso di aria fredda con neve a 300m lungo il medio Adriatico e in collina al sud. Tra giovedì e venerdì mattina incertezze su un possibile debole episodio nevoso al nord, maltempo in arrivo al centro-sud. Nel week-end nevicate abbondanti sull'Appennino centro-meridionale a quote basse, poi ancora più freddo ovunque con risvolti tutti da verificare.

Prima pagina - 27 Gennaio 2015, ore 08.14

NEW YORK: al momento situazione assolutamente non drammatica in città con solo neve moderata e anche poco vento, qualche turista si avventura per le vie più celebri della Grande Mela ad immortalare l'evento.

SITUAZIONE: un fronte occluso ha valicato le Alpi nella notte portando nuvolaglia al settentrione. Esso sarà seguito da aria progressivamente più fredda che, dalla sera, si riverserà sull'Italia, determinando nevicate a quote progressivamente più basse sul medio Adriatico e poi sull'Appennino meridionale, mentre rimarranno sottovento le regioni centrali tirreniche e il settentrione.

EVOLUZIONE: giovedì un sistema frontale si avvicinerà al nord, dapprima con un fronte caldo poco attivo, poi con un fronte freddo il cui esito è incerto, perchè potrebbe dar vita ad una depressione padana. Da notare comunque che la saccatura in sfondamento nel Mediterraneo attiverà correnti miti da ovest che determineranno piogge lungo tutte le regioni tirreniche e nevicate in Appennino oltre gli 800-1000m.

FINE SETTIMANA: nel week-end entrerà nuovamente aria fredda sull'Italia ma con probabile formazione di una depressione al centro-sud e neve a quote molto basse lungo tutta la dorsale appenninica del centro e a quote relativamente basse anche al sud, mentre il nord resterebbe ai margini del maltempo.

PRIMI GIORNI DI FEBBRAIO: di nuovo correnti settentrionali sull'Italia e ancora tempo instabile al centro-sud con neve a quote molto basse in Appennino. Non sono escluse eventuali formazioni di vortici depressionari con risvolti ancora difficilmente preventivabili, ma l'evoluzione al momento più accreditata vede la prevalenza di venti da nord con freddo moderato sino a venerdì 6 e poi spallata anticiclonica da ovest per i giorni successivi.

OGGI: al nord passaggi nuvolosi con tendenza a graduale rasserenamento, al centro-sud nuvolosità irregolare con addensamenti alternati a schiarite; possibili locali rovesci, specie al sud, tendenza a peggioramento in serata su medio Adriatico e poi su tutto il meridione con neve sino a 300m su Marche ed Abruzzo, da 800 a 600m al meridione.
Temperature dapprima in lieve aumento, poi in nuovo calo dalla sera.

DOMANI: su medio Adriatico e meridione tempo instabile con rovesci, anche nevosi oltre i 300m su Marche ed Abruzzo, oltre i 500-600m sui restanti settori appenninici. Per il resto bel tempo, freddo al mattino con gelate notturne.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum