Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora maltempo su medio Adriatico e meridione, schiarite altrove

Depressione in azione sull'Italia e ancora tanto maltempo su medio Adriatico e meridione, schiarite al nord e sulle centrali tirreniche. Giovedì e venerdì ancora tempo instabile al sud e sul medio Adriatico, migliore sulle altre regioni, ma con nubi in aumento al nord nel corso di venerdì e qualche nevicata sulle Alpi di confine. Ancora variabilità nel fine settimana ma con fenomeni principalmente localizzati sul basso Tirreno.

Prima pagina - 25 Febbraio 2015, ore 08.17

SITUAZIONE: il vortice depressionario che nelle ultime ore ha determinato ancora precipitazioni rilevanti sull'area adriatica, anche nevose in Appennino, tende a perdere un po' di forza, traslando verso sud, ma rimarrà determinante per lo stato del tempo sino a venerdì, segnatamente su medio Adriatico e meridione.

FENOMENI: i più abbondanti sono attesi ancora stamane su Romagna e medio Adriatico, poi insisteranno soprattutto su Campania, Calabria, Sicilia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia.

EVOLUZIONE: tra venerdì e domenica due perturbazioni raggiungeranno da ovest il nord Italia ma non trovando l'appoggio di una saccatura si infrangeranno contro le Alpi spezzandosi e senza portare un vero peggioramento sul settentrione. Il ramo meridionale di quella attesa tra venerdì e sabato si porterà comunque all'altezza delle isole, confluendo nella circolazione depressionaria sul basso Tirreno e determinando ancora qualche fenomeno. Sul resto del Paese il tempo risulterà variabile, senza fenomeni di rilievo e con alcune schiarite.

PROSSIMA SETTIMANA: ancora condizioni di variabilità ma con alta pressione inizialmente più presente nel respingere le iniziative atlantiche con tempo mite sino a mercoledì 4. In seguito l'evoluzione è a dir poco incerta.

TESTIMONE: il modello americano sembra oggi aver ceduto il testimone a quello europeo nel prevedere un colpo di coda invernale con i fiocchi tra giovedì 5 e domenica 8 marzo. Mentre infatti l'americano ha cancellato con un colpo di spugna tutto il quadro barico tracciato ieri, l'europeo lo riprende e lo rafforza. Chi avrà ragione? Ne parleremo oggi su MeteoLive.

OGGI: al nord ovest bel tempo, al nord-est residui addensamenti ma con basso rischio di precipitazioni e con tendenza a miglioramento, nubi su Emilia ma con fenomeni residui solo in Appennino, molto nuvoloso in Romagna con piogge e nevicate oltre i 600-700m in montagna ma con tendenza a miglioramento dal pomeriggio. Al centro schiarite su Toscana, Umbria e Lazio costiero, ancora instabile su Sardegna, Reatino, Frusinate, Marche ed Abruzzo con piogge, rovesci, vento e neve in Appennino oltre i 700-800m. Al sud instabile o molto instabile con piogge e temporali sparsi e limite della neve oltre i 700-800m in Appennino. Ventoso. Temperature in calo nelle aree soggette a pioggia, in aumento altrove.

DOMANI: al nord e sulle centrali tirreniche bel tempo, su medio Adriatico e meridione instabilità con annuvolamenti a tratti intensi associati a precipitazioni e temporanee schiarite. Fenomeni inizialmente più probabili su Calabria, Sicilia e Basilicata, poi in nuova estensione al resto del sud, tranne sulla Campania, e a Marche ed Abruzzo. Temperature stazionarie.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum